La Germania taglia le stime di crescita per il 2022 al 3,6%

Milano Finanza ECONOMIA

A seguito della notizia, il tasso del titolo di stato tedesco decennale sale a -0,065%

Come per altri Paesi europei, anche per la Germania è il momento di raccogliere capitale sui mercati primari.

La crescita in Germania non decollerà nel 2022 come precedentemente previsto.

L'Fmi ora prevede un tasso di crescita al 3,8% nel 2022, 0,8 punti percentuali in meno rispetto alla stima autunnale.

La ripresa dovrebbe riprendere slancio in seguito, "dopo il presunto appiattimento della curva dei contagi e l'eliminazione dei colli di bottiglia nell'industria". (Milano Finanza)

Ne parlano anche altre testate

I consumi privati, in particolare, sono diminuiti nel quarto trimestre rispetto al trimestre precedente, insieme agli investimenti in costruzioni, mentre è aumentata la spesa pubblica per consumi. Rispetto al quarto trimestre 2019, pre-pandemia, il prodotto francese è più alto dello 0,9% (Milano Finanza)

Una contrazione trimestrale maggiore delle attese che stimavano un -0,5 per cento. (Il Sole 24 ORE)

Le interruzioni della catena di approvvigionamento che hanno segnato l’intero anno hanno osteggiato ancora la produzione tedesca negli ultimi tre mesi dell’anno Come vsibile nel grafico pubblicato da Bloomberg, solo l’economia tedesca ha avuto un così brusco calo nel quarto trimestre. (Money.it)

Arretra il prodotto interno lordo tedesco nel quarto trimestre dell’anno. Rispetto al quarto trimestre del 2020 (fortemente influenzato dalla pandemia) l’economia è cresciuta dell’1,4%. (Il Fatto Quotidiano)

Germania: il PIL preliminare relativo al quarto trimestre 2021 è stato aggiornato nel Calendario Economico. Le previsioni erano pari a -0,3%. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr