Roma, virus cinese: a Fiumicino cartelli e monitoraggi su passeggeri ed equipaggi

corriere.it corriere.it (Economia)

Scatta la massima allerta all’aeroporto di Fiumicino per la diffusione del misterioso virus dalla Cina.

Proprio come era già accaduto anni fa per l’emergenza legata alla Sars.

Oltre ai controlli di rito sui passeggeri, la direzione sanitaria del «Leonardo Da Vinci» di Roma ha chiesto ai capi scalo di scrivere a tutte le compagnie aeree di incrementare i monitoraggi del coronavirus di cui è stato confermata la trasmissione da uomo a uomo.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.