Grave lutto a Spoleto: è deceduto il dottor Giulio Tazza, per tanti anni primario di anestesia e rianimazione dell'ospedale

Grave lutto a Spoleto: è deceduto il dottor Giulio Tazza, per tanti anni primario di anestesia e rianimazione dell'ospedale
Spoleto Online SALUTE

Ci ha lasciato a 67 anni il dottor Giulio Tazza, primario per tanti anni della Struttura Complessa di Anestesia, Rianimazione e Terapia Antalgica dell’Ospedale “San Matteo degli Infermi” di Spoleto.

Lo stimato professionista, in pensione dallo scorso mese di gennaio, è deceduto nella propria abitazione di morte improvvisa.

Molto apprezzato e stimato nella comunità cittadina e negli ambienti scientifici, il dottor Giulio Tazza ha rappresentato un esempio di dedizione, cortesia, disponibilità per i tanti pazienti che ha assistito e per i tanti professionisti con cui ha lavorato fianco a fianco

Aveva 67 anni. (Spoleto Online)

Ne parlano anche altri giornali

Nei giorni scorsi sono state riscontrate diverse violazioni, soprattutto in orario notturno, che hanno comportato la contestazione di 10 sanzioni amministrative. (TuttOggi)

Ospedale di Spoleto in lutto per la scomparsa del dottor Giulio Tazza, fino a poco fa primario del reparto di Anestesia e Rianimazione. Lo stimato professionista, in pensione dallo scorso mese di gennaio, aveva 67 anni ed è deceduto improvvisamente nella propria abitazione. (TuttOggi)

Lo stimato professionista, in pensione dallo scorso mese di gennaio, è deceduto nella propria abitazione di morte improvvisa". I colleghi raggiunti dalla triste notizia lo ricordano come uomo di grandi doti umane e qualità professionali che lascia un vuoto importante e un’impronta significativa nella sanità regionale" (PerugiaToday)

Coronavirus, il bollettino di Spoleto del 20 febbraio: nessun decesso, 10 nuovi positivi e 9 guariti

Molto apprezzato e stimato nella comunità cittadina e negli ambienti scientifici, ha rappresentato un esempio di dedizione, cortesia, disponibilità per i tanti pazienti che ha assistito. Aveva 67 anni. (Spoleto Online)

Un'altra persona ha dichiarato che il suo spostamento notturno era dovuto ad un incontro indifferbile. Una persona ha provato a giustificarsi sostenendo di essere alla ricerca di un animale domestico in piena notte. (PerugiaToday)

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono 1.459 (+10 rispetto al 19 febbraio) i casi totali di positività al Covid-19 registrati a Spoleto, 1.206 (+9 rispetto al 19 febbraio) i guariti e 32 (invariato rispetto al 19 febbraio) i decessi. (PerugiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr