Cari Azzurri, provateci e credeteci per tutti noi

Cari Azzurri, provateci e credeteci per tutti noi
La Stampa SPORT

Con il totale appoggio del presidente Gravina e della nuova dirigenza ha potuto però lavorare con serenità, dettando ed imponendo nuove regole, senza se e senza ma.

Non so come gli Azzurri si comporteranno in questo Europeo, non siamo i favoriti, ma potremmo ess. ere la «Sorpresa».

E così guardando a questa nuova avventura mi sembra di rivivere una parte della mia vita calcistica.

Ha scelto la strada del rinnovamento, cercando il futuro senza abbandonare il passato, con scelte a volte criticabili, per alcuni incomprensibili ma certamente coraggiose. (La Stampa)

Su altri media

L’ex Ct Marcello Lippi ha elogiato il lavoro svolto dall’attuale Ct Mancini in vista dell’inizio dell’Europeo dell’Italia. Lippi approva l’Italia di Mancini. «Mancini è riuscito a costruire un gruppo competitivo pur sapendo che nel nostro campionato il settanta percento dei giocatori è straniero. (Juventus News 24)

In quel mondiale Mancini non giocò neanche un minuto. Nell’ultimo decennio gli azzurri sono andati meglio in campo continentale che in quello mondiale: una finale persa nel 2012 e un quarto di finale perso ai rigori nel 2016 con una squadra oggettivamente modesta. (Città di Ariano . IT)

Nel corso di ‘Sogno Azzurro’, il ct azzurro Roberto Mancini ricorda così la sua positività al Covid-19: "Essere l’allenatore della Nazionale è un grande onore, è un Pese che ha grande tradizione. Diciamo che sono stato il primo allenatore in smartworking della storia del calcio. (Fcinternews.it)

Italia, Mancini ricorda la positività al Covid-19: "Sono stato il primo allenatore in smartworking"

La Stampa nel taglio alto della prima pagina dedica uno spazio alla Nazionale con questo titolo: "L'Italia di Mancini può farci sognare". Non ci sono veri e propri fuoriclasse, ma la qualità è la vera forza di questa squadra. (Tutto Juve)

Barella, Verratti e Jorginho vanno a comporre una cerniera di grande qualità, il cui unico limite è la prestanza atletica ’ITALIA AGLI EUROPEI 2021. Portieri: Donnarumma (Milan), Meret (Napoli), Sirigu (Torino). (OA Sport)

La Turchia è dietro l’angolo e bisognerà vedere se la giovane Italia reggerà la pressione L’Italia di Mancini punta sulla voglia di attaccare l’area e dominare gli avversari, ma come ogni grande squadra si fonda sulla solidità della difesa. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr