Ribaltone Tim, Gubitosi si dimette: inviso ai francesi, ma tradito dai conti e dal flop Dazn

La Stampa ECONOMIA

La proposta di comprare Tim giunta dagli americani verrà esaminata sebbene alcuni osservatori vedano l’operazione, mal vista da Parigi, complicarsi

L’unico dubbio che c’era nei palazzi della politica quando tre anni fa Luigi Gubitosi decise di lasciare l’Alitalia per guidare Tim riguardava il destino della compagnia aerea.

Con un blitz viene defenestrato e Gubitosi – al termine di un breve duello con Alfredo Altavilla, ora presidente di Ita Airways – conquista la poltrona più alta di Tim. (La Stampa)

La notizia riportata su altre testate

Il cda ha affidato al presidente Salvatore Rossi alcune deleghe proprie dell'ad: partnership e alleanze, direzione della comunicazione, sostenibilità e comunicazioni, public affairs e responsabilità di. (Il Mattino)

Con le dimissioni di Luigi Gubitosi per favorire l’andamento di questo periodo cruciale, il presidente Salvatore Rossi (barese) ha nominato Pietro Labriola nuovo direttore generale di Tim. Di Altamura, 54 anni, Labriola è manager con esperienza internazionale. (Noi Notizie)

Pietro Labriola ha espresso un sentito ringraziamento al Consiglio di Amministrazione per la fiducia dimostrata e ha assicurato il massimo impegno nell’accompagnare TIM nel suo percorso di sviluppo Il Presidente Rossi, ha dichiarato: “Esprimo a titolo personale e del Consiglio tutto, grande soddisfazione per la nomina di Pietro Labriola a nuovo Direttore Generale di TIM. (Fortune Italia)

Il fondo americano ha anche chiesto di poter aprire una due diligence sui conti della società della durata di quattro settimane per vederci chiaro, dopo i dubbi espressi dai soci sui risultati della società. (Sputnik Italia)

Dopo un’esperienza in Boston Consulting Group torna in Infostrada come direttore marketing, quindi nel 2001 entra nel gruppo Telecom, con incarichi di crescente importanza Luigi Gubitosi. È durata tre anni e pochi giorni la sua avventura al timone di Telecom Italia. (quoted business)

Lo si apprende da fonti vicino al dossier secondo cui le deleghe vengono affidate al presidente del gruppo, Salvatore Rossi, e all’attuale CEO di TIM Brasil, Pietro Labriola, che sarà nominato direttore generale. (Firenze Post)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr