SPEZIA - Italiano: "Contro la Fiorentina avremmo potuto vincere, siamo partiti come abbiamo finito con il Milan"

SPEZIA - Italiano: Contro la Fiorentina avremmo potuto vincere, siamo partiti come abbiamo finito con il Milan
Napoli Magazine SPORT

Però vedere una neo-promossa che viene a Firenze a fare la partita è un merito

Italiano: "Contro la Fiorentina avremmo potuto vincere, siamo partiti come abbiamo finito con il Milan". "Il primo tempo dice che siamo partiti come abbiamo finito col Milan, mettendo sotto la Fiorentina.

Avremmo pure potuto vincerla, se l'avessimo sbloccata nel primo tempo magari sarebbe andata diversamente.

Vincenzo Italiano analizza così la sconfitta con la Fiorentina dopo il 3-0 del Franchi: "Oggi ho visto una squadra che ha giocato e proposto, perde anche chi ha un atteggiamento diverso dal nostro. (Napoli Magazine)

Su altri giornali

Sui canali 202 e 249 del satellite (Sky Sport Serie A) oppure sul canale 251 del satellite (Sky Sport). Diretta radio anche du Radio Bruno Toscana, con radiocronaca a cura di David Guetta (La Repubblica Firenze.it)

Sono andati a Barcellona e Real, ma non hanno trovato fiducia e continuità, e sono oggi quasi spariti. Solo ora sta trovando un po’ di continuità, e fiducia. (Fiorentina.it)

archizza dimesso dall'ospedale dopo gli esami alla testa. Buone notizie da Firenze sulle condizioni di Riccardo Marchizza, difensore dello Spezia costretto a lasciare il campo dopo uno scontro aereo di gioco con Kouamè, e il conseguente infortunio alla testa. (Napoli Magazine)

Violamania: Vlahovic dopo Kean e Haaland, ormai è una realtà. La Fiorentina non pensi di essere già salva

Lo ha detto il tecnico della Fiorentina Cesare Prandelli ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria ottenuta sullo Spezia (3-0). – “E’ una vittoria che serviva, affrontavamo una squadra che in questo momento forse è la più in forma, con grande fiducia e capacità di costruire. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Voglio ricordare anche Borja, utilissimo con la sua intelligenza tattica e tecnica (peccato non è più giovanissimo), mentre mi dispiace menzionare tra le note negative lo scialbo primo tempo di Kouamé In effetti abbiamo assistito a 45 minuti di non gioco da parte della Fiorentina (AdHoc News)

Il ragazzo, che ricordiamo è un classe 2000, forse non ha le spalle abbastanza larghe per reggere il peso dell’attacco di una squadra che deve salvarsi da solo, e magari con un compagno navigato affianco sarebbe potuto crescere più in fretta, ma è innegabile che sia una realtà del nostro calcioCon 9 reti in 21 partite giocate, non tutte da titolare, Vlahovic è il miglior marcatore della Fiorentina, e nonostante non sia una cifra astronomica, essere vicino alla doppia cifra in una squadra con tutti i problemi offensivi come i sono i viola, fa capire tutte le qualità del ragazzo Tre punti preziosissimi per la Fiorentina, che torna alla vittoria, la prima nel girone di ritorno, nel momento più difficile di questo 2021. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr