Audi conferma stop a motori diesel e benzina dal 2033

Virgilio Motori ECONOMIA

Audi infatti mira ad accelerare quella che è la transizione verso la mobilità 100% elettrica e a zero emissioni; la produzione di motori endotermici verrà interrotta gradualmente entro il 2033.

Grazie al lancio di Audi e-tron GT quattro, Audi RS e-tron GT, Audi Q4 e-tron e Audi Q4 Sportback e-tron (SUV premium), nel 2021 la Casa introduce sul mercato più vetture elettriche che modelli tradizionali. (Virgilio Motori)

La notizia riportata su altri media

Trovano conferma, in una dichiarazione ufficiale del costruttore tedesco, le indiscrezioni dei giorni scorsi: a partire dal 2026 l’Audi introdurrà sul mercato esclusivamente modelli elettrici. (AlVolante)

La prima, come detto, riguarda il lancio di nuovi modelli, il che fa ben capire cosa pensi Audi sul futuro del settore e su quale sarà la motorizzazione dominante. Secondo Duesmann in Europa si arriverà a un dominio dell'elettrico in tempi piuttosto brevi, tanto che entro il 2025 Audi avrà già circa 20 modelli 100% elettrici (DMove.it)

In Cina il marchio continuerà a produrre auto con un motore termico anche dopo il 2033, per la richiesta del mercato, privo delle spinte legislative europee. Dopo i rumours (leggi qui), la conferma. Da qui la data del 2033, di progressiva "dismissione" dei modelli con motori benzina o diesel, sostituiti da proposte elettriche (Auto.it)

Più batterie e meno pistoni. La svolta “green” porterà Audi ad offrire sempre più modelli elettrici. Da questo punto di vista, Audi ha avviato un progetto pilota per la realizzazione di punti di ricarica sostenibili. (Motor1 Italia)

Ricordiamo che solo quest’anno sono state presentati ben 4 modelli 100% elettrici: e-tron GT, la RS e-tron GT la Q4 e-tron e la Q4 Sportback e-tron 20 modelli elettrici entro il 2025. Quel che è certo è che nel prossimo futuro vedremo incrementare in maniera esponenziale l’offerta di auto elettriche targate Audi. (Autoblog.it)

Da quel momento, il legame fra il petrolio e i Quattro Anelli si scioglierà completamente. Transizione programmata: 2026 - 2032. Secondo i rapporti, la decisione e le due date fulcro - cioè il 2026 e il 2032 - sarebbero state comunicate dal CEO Audi Markus Duesmann in una riunione gestionale presso la sede centrale di Ingolstadt, Germania. (Motor1 Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr