Telepass ‘Pay per Use’: una novità che fa risparmiare

Virgilio Motori ECONOMIA

Gabriele Benedetto, Amministratore Delegato di Telepass, ha dichiarato: “Oltre il 70% dei pagamenti autostradali avvengono attraverso le “porte” Telepass”.

editato in: da. Una novità importante che può far felice il portafoglio di tanti italiani abituati a viaggiare tra le autostrade del Bel Paese arriva grazie a Telepass, che ha lanciato il nuovo “Pay Per Use“.

Oggi con il nuovo “Pay Per Use” ci rivolgiamo a quel 30% che ancora utilizza carte di pagamento o contanti per pagare il pedaggio. (Virgilio Motori)

Ne parlano anche altri media

E’ disponibile il nuovo dispositivo Telepass “Pay Per Use” che consente di addebitare un importo mensile solo nel caso di effettivo utilizzo dei servizi Telepass. C’è una nuova maniera di fruire del servizio Telepass, più conveniente per i clienti, anche se chi ha già un contratto non può convertirlo: deve recedere e farne uno ex novo. (La Sentinella del Canavese)

Nel dettaglio, il nuovo Telepass Pay Per Use può essere richiesto online tramite il sito oppure direttamente dall’app Telepass dedicata. Pay Per Use è la nuova offerta Telepass che permette di pagare esclusivamente ciò che si consuma: a partire dal 10 giugno 2021 è possibile usufruire della nuova offerta Telepass senza canone. (Tom's Hardware Italia)

Arriva Telepass “Pay Per Use” il nuovo dispositivo di telepedaggio di Telepass, il cui costo è basato sull'effettivo utilizzo dei servizi. Nell’offerta sono compresi anche l’Area C di Milano ed il pagamento del traghetto per lo stretto di Messina. (Moto.it)

| Read More | Punto Informatico. Advertisements Loading elepass annuncia la formula Pay Per Use che fa scattare il pagamento dell’abbonamento mensile da 2,50 euro soltanto quando si utilizza il servizio. (HelpMeTech)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr