Acciai Speciali Terni, una storica azienda del settore

Cremonaoggi ECONOMIA

Acciai Speciali Terni Spa, abbreviato in AST, è tra i più importanti siti siderurgici europei a ciclo integrato: oltre 135 anni di presenza sul mercato per l’azienda il cui core business è costituito dai laminati piani in acciaio inossidabile, di cui è tra i primi quattro produttori in Europa.

L’azienda, che dal 1994 era controllata da thyssenkrupp (gruppo industriale tedesco con il focus sulla lavorazione dell’acciaio), occupa direttamente più di 2.300 persone mentre diverse altre centinaia di lavoratori sono coinvolti nei servizi e nell’indotto

Dotati di tecnologie all’avanguardia, gli stabilimenti di AST forniscono circa un milione di tonnellate di acciai speciali all‘anno. (Cremonaoggi)

Su altre testate

Ast, con un fatturato di circa 1,7 miliardi di euro, impiega circa 2.300. La transazione è soggetta all'approvazione del Consiglio di sorveglianza della Thyssenkrupp e all'autorizzazione dell'autorità antitrust europea. (Il Manifesto)

Terni, 16 settembre 2021 - Acciai Speciali Terni passa dalla tedesca ThyssenKrupp al gruppo italiano Arvedi. Accogliamo con favore che la proprieta' passi a un gruppo italiano e auspichiamo che questo si traduca anche in uno sviluppo dell'area industriale e in una tutela per tutto il territorio interessato” (LA NAZIONE)

Soddisfatto l’ottuagenario fondatore del gruppo, il Cavaliere Giovanni Arvedi, secondo cui “l’operazione rappresenta un rafforzamento del Gruppo Arvedi in quanto ne completa, in una sinergia industriale, il mix produttivo. (Startmag Web magazine)

Parla la RSU di AST dopo l’annuncio di ieri del nuovo acquirente, il gruppo Arvedi. Preoccupa la situazione al Tubificio mentre si richiede la ripresa del confronto al Ministero dello Sviluppo Economico e si decide di proclamare lo stato di agitazione dei lavoratori. (Terni in rete)

In questi giorni l' esecutivo Draghi sta proseguendo su quella strada, con l' intenzione di rilevare il 49% della proprietà. Una bella notizia per i lavoratori umbri, per l’acciaio italiano in genere e più in generale per la transizione ecologica visto che Arvedi è leader nella produzione di acciaio verde. (Tiscali Notizie)

Thyssenkrupp e Gruppo Arvedi stanno valutando una possibile partecipazione di minoranza nel Gruppo da parte della stessa Thyssenkrupp. Con la cessione del sito di Terni al Gruppo Arvedi, l’Ast torna dopo anni in mani italiane. (Startmag Web magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr