Virus, l'Italia supera il primo test Regioni: bocciata solo Val D'Aosta

Virus, l'Italia supera il primo test Regioni: bocciata solo Val D'Aosta
Il Gazzettino Il Gazzettino (Interno)

Ma è importante vigilare in modo maniacale, provincia per provincia, paese per paese, perché non passino inosservati eventuali nuovi focolai.

Su base provinciale, con 936 casi ogni 100mila abitanti, Aosta, come diffusione del virus rapportata alla popolazione, è dietro solo a Cremona, Piacenza, Lodi, Bergamo e Brescia

Se ne è parlato anche su altri giornali

l’Obiettivo è evitare la ripartenza di curve epidemiche sapendo che ci potranno essere degli episodi di ricrescita dei casi nei territori". "Il sistema di monitoraggio - ha poi aggiunto - non è un giudizio o un pagella per le regioni ma è uno strumento. (Giornale di Sicilia)

Rezza ha evidenziato che dalla fase 1 alla fase 2 importanti sono la responsabilità dei singoli e la responsabilità pubblica in grado di rilevare piccoli segnali d'allarme. ​«Non possiamo escludere un incremento nelle prossime settimane ma non si tratta di una pagella settimanale delle regioni. (Leggo.it)

Inoltre, «tanto più andremo verso un numero di casi limitato e tanto più il sistema sarà sensibile per individuare subito i casi. Brusaferro ha anche aggiunto: «Non abbiamo segnali di un sovraccarico dei servizi ospedalieri. (VoceControCorrente.it)

Comincia così la lettera inviata all'Istituto superiore della Sanità-Iss dal responsabile del monitoraggio dei dati Covid-19 per la Valle d'Aosta, il dirigente regionale Mauro Ruffier. "I numeri vanno spiegati - stigmatizza Ruffier - e soprattutto le ragioni dei piccoli numeri, che penalizzano una Regione di tali dimensioni. (Valledaostaglocal.it)

Commenta per primo Il presidente dell' Istituto Superiore di Sanità ( ISS ) Silvio Brusaferro ha detto in conferenza stampa: "Non ci sono novità sulla curva epidemica, non si registrano variazioni significative. (Calciomercato.com)

Il presidente Iss ha quindi riferito che “registriamo molti casi di asintomatici”. Venerdì 22 maggio 2020 - 12:58. Iss: la curva continua a scendere, casi in calo anche in Lombardia. Brusaferro: virus continua a circolare, ma misure hanno funzionato. (askanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti