Mauro Buschini: le dimissioni del presidente del Consiglio del Lazio

Mauro Buschini: le dimissioni del presidente del Consiglio del Lazio
LA NOTIZIA INTERNO

Lo scrive in una lettera ai consiglieri regionali il presidente del Consiglio del Lazio, Mauro Buschini, annunciando le sue dimissioni dopo il caso “concorsopoli”

Sotto la lente le assunzioni a tempo indeterminato al Consiglio regionale del Lazio di 16 persone attinte da un bando del comune di Allumiere il 18 dicembre.

Cosi’ Mauro Buschini, presidente del consiglio regionale del Lazio, annuncia le sue dimissioni, facendo riferimento alla vicenda di assunzioni alla Regione Lazio. (LA NOTIZIA)

Se ne è parlato anche su altri media

Una procedura che ha rispettato nel suo percorso le norme nella loro interezza”, si legge nella missiva. Dopo il percorso di aula, che spero sia molto contenuto nella tempistica, sarà compito del Presidente del Consiglio Regionale, seguendo le indicazioni dei Gruppi Consiliari, nominare i membri della commissione con proprio decreto. (TerzoBinario.it)

«Ho sempre lavorato nel pieno rispetto della legge, delle istituzioni e nella massima trasparenza. (La Stampa)

E tra questi 90 c'erano profili da anni impegnati in politica, non solo nel Pd ma pure (in minima parte) in altri partiti come M5S e Lega. Anziché lasciare, però, l'ormai ex Presidente del Consiglio Regionale ha deciso di raddoppiare, e da accusato vuole diventare accusatore. (ilGiornale.it)

Caos Consiglio regionale per la "concorsopoli Pd": si è dimesso il presidente

Sono certo che apprezzerete questo gesto, che ritengo giusto per chi rappresenta e vive le Istituzioni", scrive Buschini in una lettera ai consiglieri regionali. Ritengo, a garanzia di totale imparzialità e trasparenza, che a decretare questa commissione ci sia un altro Presidente" (Adnkronos)

“Le dimissioni del Presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini, assolutamente non dovute, rappresentano un grande gesto di trasparenza e di amore verso le Istituzioni (TG24.info)

Proprio per fugare ogni dubbio sulla legalità del procedimento lo stesso presidente Buschini ha deciso di dimettersi. La decisione sarebbe stata presa ieri al termine di un incontro con alcuni esponenti del Pd Lazio per fare il punto sulla vicenda “Concorsopoli”, le assunzioni a tempo indeterminato al Consiglio regionale del Lazio di 16 persone attinte da un bando del Comune di Allumiere (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr