UniCredit sconsiglia ai clienti di investire in bitcoin e monta la (macabra) protesta

UniCredit sconsiglia ai clienti di investire in bitcoin e monta la (macabra) protesta
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Sui nastri che accompagnavano le corone, secondo quanto riferito dall'agenzia ANSA, le scritte

Ascolta la versione audio dell'articolo. 2' di lettura. UniCredit sconsiglia ai propri clienti di investire in criptovalute, arrivando anche a ipotizzare la chiusura del conto corrente, e sui social da giorni montano le proteste: «Farete la fine di Kodak o di Blockbuster».

Le reazioni polemiche sono culminate con la (macabra) posa di una funeraria corona di fiori all'alba di mercoledì 12 gennaio davanti alla filiale di Unicredit di viale Vittorio Veneto a Catania (Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altri media

Secondo una prima ipotesi, si tratterebbe di una provocazione contro le banche tradizionali, insieme ad una sorta di trovata pubblicitaria legata alla commercializzazione dei bitcoin Sui nastri che le accompagnavano erano presenti le scritte "Felix MT103" ed i loghi di tre società che gestiscono bitcoin. (CataniaToday)

Secondo una prima ipotesi, sarebbe stata una ‘provocazione’ contro le banche tradizionali e allo stesso tempo una trovata pubblicitaria legata alle criptovalute come i bitcoin Sul posto è intervenuta la polizia per eseguire i rilievi e visionare le immagini dei sistemi di videosorveglianza. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Sui nastri colorati decorativi la scritta «Felix MT103» e i loghi di tre società che gestiscono bitcoin, la criptovaluta creata nel 2009. Due corone di fiori sono state lasciate davanti la filiale della banca Unicredit di viale Vittorio Veneto a Catania (MeridioNews - Edizione Sicilia)

Banche: corone di fiori davanti Unicredit, è 'sfida' bitcoin

La comunicazione. La deposizione delle due corone di fiori è stata comunicata con una mail alle redazioni di tutti i giornali siciliani, che hanno ricevuto una foto. – Un funerale al vecchio sistema bancario: questo il significato delle due corone di fiori lasciate questa mattina davanti alla sede dell’Unicredit di via Vittorio Veneto, a Catania (Livesicilia.it)

Sui nastri colorati decorativi la scritta «Felix MT103» e i loghi di tre società che gestiscono bitcoin, la criptovaluta creata nel 2009. A trovarle sono stati i dipendenti al loro arrivo nella filiale etnea (MeridioNews - Edizione Catania)

Sul posto è intervenuta la polizia che sta eseguendo i rilievi e sta visionando le immagini dei sistemi di videosorveglianza. Secondo una prima ipotesi, sarebbe stata una 'provocazione' contro le banche 'tradizionali' e allo stesso tempo una trovata pubblicitaria legata alla commercializzazione dei bitcoin (Ansa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr