Lezioni private, 1 studente su 4 ne fa ricorso in seguito alla Dad

Lezioni private, 1 studente su 4 ne fa ricorso in seguito alla Dad
Altri dettagli:
Tecnica della Scuola INTERNO

Dunque 1 su 4 ha messo in preventivo di ricorrere a lezioni durante i mesi estivi

Dopo quasi un anno di Dad e con il ritorno alle bocciature, è aumentato il ricorso alle lezioni private.

È emerso che 1 su 4 ha sfruttato le lezioni private, soprattutto studenti con sufficienze risicate.

Infatti 1 ragazzo su 5 non ha beneficiato di questi corsi di recupero e 1 su 2 pur seguendoli, non li ha trovati utili. (Tecnica della Scuola)

La notizia riportata su altri media

E’ quanto emerge dalla prima indagine pilota sulla povertà educativa digitale realizzata da Save The Children che ricorda, dati Istat, come il livello della povertà assoluta tra i minorenni nel 2020 abbia raggiunto il top dal 2005: in Italia sono un milione e 346 mila (13,6%), +209mila sul 2019. (L'Unione Sarda.it)

51, c.3 la cui soglia massima del resto, pur recentemente elevata a 516 euro dal DL «Sostegni» (sia pure solo fino al 31 dicembre 2021), non era e non sarebbe stata sufficiente a coprire questo tipo di spesa (L'Eco di Bergamo)

La data degli esami varia da istituto a istituto, viene decisa in autonomia dalle strutture scolastiche, sempre entro il 30 giugno. Al via da oggi gli esami di terza media. Intanto da oggi, 7 giugno, al via gli esami di terza media per circa 570 mila studenti. (Open)

Fabio Molinari e il messaggio di fine anno scolastico: "La scuola ha saputo essere resistente e resiliente"

a scorsa estate i presidi tornavano nelle loro scuole ogni settimana, lo hanno fatto a giugno, a luglio, anche ad agosto, per misurare con le fettucce gli spazi possibili, mettere in colonna ordini ministeriali che ogni settimana, mutavano, far entrare banchi e poi banchini in classi già stipate. (la Repubblica)

Il secondo anno scolastico dell’era Covid, anche questo, come il passato, in gran parte in dad, volge al termine. – A settembre la scuola ritorna in presenza. (Quotidiano online)

Un anno scolastico complicato, contraddistinto da aperture, chiusure e lezioni a distanza, ma portato a termine nel miglior modo possibile, grazie all'impegno di tutte le componenti "dell'ingranaggio", dai dirigenti, agli studenti. (SondrioToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr