Principe Andrea, la regina Elisabetta revoca al figlio i titoli militari: il caso Epstein scuote Buckingham Pa

Principe Andrea, la regina Elisabetta revoca al figlio i titoli militari: il caso Epstein scuote Buckingham Pa
ilmessaggero.it ESTERI

La rinuncia ai titoli è attribuita formalmente al principe in disgrazia, come fosse un gesto volontario.

La nota. «Con l'approvazione e l'accordo della Regina - si legge nella nota diffusa dal palazzo - le affiliazioni militari e i patronati Reali del Duca di York sono stati rimessi nelle mani» di Sua Maestà.

Il provvedimento riguarda la revoca dai ruoli assegnati storicamente ad Andrea in rappresentanza di casa Windsor come patrono di associazioni caritative o culturali. (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altre fonti

Come riporta il Guardian, sono stati i soldati stessi, con una lettera aperta alla regina, a sollecitare la punizione, anche se sappiamo come va, in questi casi: accoppane uno per salvarli tutti. Non gli si potrà più rivolgere l’appellativo “His Royal Highness” e dovrà difendersi al processo come un privato cittadino. (Come Don Chisciotte)

La denuncia di Virginia Giuffre non è né «incomprensibile», né «vaga», né «ambigua», ha poi scritto il giudice riguardo all'accusa. Per questo motivo - per Kaplan - non è possibile stabilire che quell'accordo includesse anche il Principe Andrea. (Ticinonline)

Processo Maxwell: la regina scarica il principe Andrea - Come Don Chisciotte

Le violenze risalirebbero al 2001 quando la sua accusatrice, Virginia Giuffré, era ancora minorenne Condividi. Guai in vista per il principe Andrea d'Inghilterra, coinvolto nello scandalo sessuale connesso alla frequentazione del defunto miliardario americano Jeffrey Epstein. (Sky Tg24 )

Il duca di York, 62 anni il mese prossimo, è stato coinvolto dalle accuse di una delle presunte vittime del defunto miliardario pedofilo americano Jeffrey Epstein. «Il Duca di York - recita ancora la nota in riferimento alla sospensione già in atto da diversi mesi del principe da qualunque attività ufficiale di rappresentanza del monarchia - continuerà a non svolgere impegni pubblici»" durante la durata della causa «e si difenderà nell'ambito di questo caso come un privato cittadino» (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr