Covid, in provincia la variante predominante è Omicron

Covid, in provincia la variante predominante è Omicron
Approfondimenti:
CremaOggi.it ESTERI

Secondo gli ultimi report della direzione Welfare, a livello regionale la diffusione di Omicron ha raggiunto il 62% del totale dei tamponi sequenziati, un dato maggiore rispetto a quello nazionale (50%).

In Lombardia la diffusione della variante arrivata dal Sudafrica è più rapida rispetto ad altre zone del Belpaese

La variante Delta, ancora presente soprattutto nel mantovano, nel nord ovest della provincia cremonese sta ormai scomparendo. (CremaOggi.it)

Se ne è parlato anche su altri media

In alcune regioni italiane più di altre, come ad esempio Campania, Lombardia e Toscana, sono infatti già tantissime le persone che hanno effettivamente presentato questa variante per cui circa la metà (se non di più) delle persone totali contagiate dal covid-19 presentano Omicron. (ilmediano.com)

Che differenza c'è tra quarantena e isolamento? Quali regole per chi è vaccinato e chi non lo è se si entra in contatto con un positivo al Covid? (Quotidiano di Puglia)

Battiston sul picco dei contagi. Intervistato da Repubblica, l’esperto ha spiegato i segnali dietro alla sua previsione dedotti dal bilancio netto dei nuovi infetti quotidiani, ovvero la differenza tra i nuovi positivi e i guariti e i deceduti. (Yahoo Notizie)

Omicron, tra i nuovi sintomi anche i disturbi intestinali. Come riconoscere quando si è contagiati?

Omicron, in tal senso, ha messo in evidenza una serie di nuovi sintomi che non si erano ancora riscontrati nelle ondate precedenti. https://t. (ilmessaggero.it)

È una super prodezza di Kevn De Bruyne a decidere il big match di Premier League delle 13:30 tra Manchester City e Chelsea. Il Manchester City sconfigge il Chelsea grazie ad un gioiello di Kevin De Bruyne al 70'. (Calcio In Pillole)

In Lombardia la diffusione della variante arrivata dal Sudafrica è più rapida rispetto ad altre zone del Belpaese Secondo gli ultimi report della direzione Welfare, a livello regionale la diffusione di Omicron ha raggiunto il 62% del totale dei tamponi sequenziati, un dato maggiore rispetto a quello nazionale (50%). (Cremonaoggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr