Nuova variante in Sudafrica, l'UFSP monitora la situazione

Nuova variante in Sudafrica, l'UFSP monitora la situazione
Corriere del Ticino INTERNO

In Svizzera l’UFSP sta analizzando i dati disponibili, ha indicato lo stesso ufficio federale all’agenzia Keystone-ATS.

Dal canto suo, la task force scientifica della Confederazione ha indicato che la nuova variante si sta propagando rapidamente.

Tuttavia, il numero di casi in Sudafrica è ancora basso, sebbene la variante B.1.1.529 si stia imponendo sulla Delta.

L’UFSP è quindi in contatto con tutti gli attori esterni e interni all’amministrazione dopo l’individuazione della nuova variante. (Corriere del Ticino)

La notizia riportata su altri giornali

Bassetti. Galli. Sulla nuova variante sudafricana "non fasciamoci la testa ma la preoccupazione è legittima". (Adnkronos)

"Per rendere l'idea, la variante delta, quella più diffusa attualmente, ne presenta dieci. “La cosiddetta variante sudafricana preoccupa, anche se per il momento non sono stati isolati casi al di fuori del Paese di origine, se non alcuni nel confinante Botswana e un caso singolo ad Hong Kong ma in un cittadino proveniente dal Sudafrica”. (Primocanale)

Gli esperti hanno descritto la variante, nota come B.1.1.529, “una delle peggiori viste finora” visto che potrebbe ‘bucare’ l’immunità dei vaccini. “Questa nuova variante ha molte, molte più mutazioni”, tra cui “più di 30 alla proteina spike che influenza la trasmissibilità”, ha spiegato Tulio de Oliveira, del Network for Genomic Surveillance in Sudafrica (Casteddu Online)

Covid, cosa sappiamo della nuova variante trovata nell'Africa meridionale che sta preoccupando gli esperti

Una decisione attuata dal ministro Speranza per limitare i rischi di contagi della “variante sudafricana”. L’Italia ferma i voli dal Sudafrica e da tutta la zona meridionale del continente. (Varesenews)

Nel frattempo seguiamo la strada della. (Teleborsa) - Sale l'allerta dopo la scoperta dellaa detta degli scienziatitanto pericolosa da poter ‘bucare’ l’immunità dei vaccini mentre nel mondo la pandemia tocca nuovi drammatici record oltrepassando la quota deiufficiali dei quali"Ho firmato unaa che vieta l'ingresso in Italia a chi negli ultimi. (Teleborsa)

Cosa preoccupa gli esperti. L’esperto di genomica comparata dell’Università di Trieste Marco Gerdol spiega a Open cosa potrebbero implicare le mutazioni trovate nella nuova variante Covid. In una situazione in cui è rimasta praticamente solo Delta in circolazione, è legittimo preoccuparsi del fatto che ci sia una nuova variante apparentemente competitiva» (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr