Terni: tentata violenza sessuale nella zona di Porta Sant'Angelo

Terni: tentata violenza sessuale nella zona di Porta Sant'Angelo
Approfondimenti:
Terni in rete INTERNO

Subito dopo nella stessa zona i sanitari del 118 sono intervenuti per soccorrere un ragazzo in coma etilico.

Non è stato l’unico intervento del 118 nella zona, in questo ultimo sabato di coprifuoco, con migliaia di persone che hanno affollato le zone del centro della città

Un tentativo di violenza sessuale si sarebbe verificato intorno alle 22.30 di questa sera nella zona di Porta Sant’Angelo a Terni (Terni in rete)

Su altre fonti

Con l'avviso di conclusione indagine i due giovani potranno chiedere dei essere sentiti dal magistrato e fornire la loro versione dei fatti Si tratta di due diciottenni Clemente Crisci, originario di Maddaloni, nel Casertano, e Carmine Cretella di Napoli, entrambi maggiorenni all'epoca dei fatti contestati. (ROMA on line)

Gli accertamenti dell'Arma sono proseguiti per tutta la notte, raccogliendo le dichiarazioni della ragazza, che è stata anche sottoposta ad accertamenti medici, quelle di amici e amiche e ricostruendo quanto avvenuto. (LA NAZIONE)

Il sostituto procuratore che ha coordinato le indagini dei carabinieri, ha emesso nei loro confronti un avviso di conclusione delle indagini preliminari con l’accusa di violenza sessuale, aggravata dalla minore età della vittima. (il Fatto Nisseno)

Aggressione sessuale nel centro di Terni: il cerchio si stringe

– Due giovani calciatori dell’Acr Messina, squadra che gioca in Serie D, sono indagati per violenza sessuale aggravata su una minorenne. I due indagati sono i diciottenni Clemente Crisci, originario di Maddaloni e Carmine Cretella di Napoli, entrambi maggiorenni all’epoca dei fatti contestati. (CasertaCE)

Il sostituto procuratore Roberta La Speme, che ha coordinato le indagini dei carabinieri, ha emesso nei loro confronti un avviso di conclusione delle indagini preliminari con l’accusa di violenza sessuale, aggravata dalla minore età della vittima. (L'HuffPost)

Un fatto avvenuto a due passi da quelle vie della ‘movida’ tornate, dopo i mesi bui segnati dal Covid, ad ospitare centinaia di giovani. (umbriaON)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr