Legge di Bilancio 2022, ecco tutte le novità fiscali

Legge di Bilancio 2022, ecco tutte le novità fiscali
Italia a Tavola ECONOMIA

Credito d’imposta per l’attività fisica adattata Viene riconosciuto un credito d’imposta, ai fini IRPEF, per le spese sostenute per fruire dell’“attività fisica adattata”.

Credito d’imposta per i beni immateriali “4.0” Il credito d’imposta per gli investimenti in beni immateriali “4.0”, compresi nell’Allegato B alla L.

Credito d’imposta per sistemi di accumulo Viene previsto un credito d’imposta, ai fini IRPEF, per l’installazione di sistemi di accu­mulo integrati in impianti di produzione elettrica alimentati da fonti rinnovabili

Credito d’imposta per i sistemi di filtraggio dell’acqua Viene prorogato al 2023 il credito d’imposta per i sistemi di filtraggio dell’acqua potabile. (Italia a Tavola)

Su altre fonti

Trasportata nella chiesa parrocchiale sparì il giorno dopo e fu ritrovata su una pianta d’olivo. Venne riportata nella chiesa ma nuovamente sparì e venne rinvenuta nuovamente sulla pianta d’olivo con alla base una pietra che riportava scolpita la frase “Noli me Tollere”. (Sardegna Reporter)

Italia Viva, Giorgio Oppi-Antonello Peru-Gianfilippo Sechi-Pietro Moro-Andrea Biancareddu-Francesco Stara, hanno già pronto l’emendamento che allinea le indennità dei Sindaci e degli amministratori della Sardegna a quelle dei Sindaci e degli amministratori locali delle regioni ordinarie. (Sardegna Reporter)

Per questi motivi, l’entrata in vigore della misura obbligatoria avverrà con effetto sul periodo fiscale 2022, la cui dichiarazione dovrà essere compilata solo nel corso del 2023 Adeguamenti nelle modalità di restituzione di imposta da parte dell’autorità fiscale. (Corriere del Ticino)

Gigioni (Lega): “Emendamento alla Finanziaria per adeguare indennità di funzione degli amministratori locali anche in Sardegna”

“L’autonomia dev’essere esercitata per andare più veloci – spiega la parlamentare – per prendere decisioni più calibrate sulle esigenze della nostra terra, non per frenare e rimanere indietro rispetto a quanto si decide nel Parlamento italiano e si applica nelle Regioni ordinarie. (Sardegna Reporter)

Ecco nell’ottica di un’omogeneizzazione della decisione assunta a livello nazionale chiederemo, attraverso un emendamento alla Legge di Stabilità 2022, che auspichiamo essere condiviso da tutti i gruppi presenti in Consiglio Regionale, che tale decisione sia assunta anche in Sardegna. (Sardegna Reporter)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr