Isole senza Covid per l'estate, così la Grecia salva il turismo: l'Italia può prendere esempio?

Isole senza Covid per l'estate, così la Grecia salva il turismo: l'Italia può prendere esempio?
Today.it ESTERI

Nel mese di aprile ci saranno i primi tentativi di turismo Covid free, con gruppi di turisti dai Paesi Bassi a Rodi

In altre isole con meno di 1000 abitanti è stata praticamente completata la vaccinazionale della popolazione adulta.

Alcune isole come Kastellorizo (quella nel Dodecaneso in cui fu girato il capolavoro di Salvatores Mediterraneo), Meganisi, Furni, Kastos e altre quattro sono Covid free. (Today.it)

Ne parlano anche altre testate

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha già messo le mani avanti con il piano per immunizzare Capri e Ischia. E ora che il vento sta girando, il mancato bollino di isole Covid-free rischia di costare loro carissimo (la Repubblica)

Grazie al vaccino e al passaporto vaccinale i turisti ricominceranno presto a viaggiare e la Grecia vuole essere pronta. E’ possibile che sia permessa invece solo alle isole, anche se una sosta al Pireo per prendere i traghetti sarà probabilmente ammessa (La Stampa)

A voler seguire i detti popolari, dunque, e nello sforzarci a essere ottimisti, ci dovremmo essere. Non possiamo permetterci di perdere la stagione turistica estiva: sarebbe un colpo dal quale il sistema turistico italiano, arrivato ormai al 14esimo mese di crisi, difficilmente si riprenderebbe”. (Il Sussidiario.net)

Salvini a Lamorgese: “Sia un’estate del turismo, non degli sbarchi”

I tempi cambiano, ma i progetti europei recuperano le buone vecchie abitudini riconvertendole in una veste tecnologica e sostenibile. (La Repubblica)

Qualora si decidesse di soggiornare presso guest-house, è previsto che il test venga fatto nelle 72 ore antecedenti alla partenza. LE “OASI“ COVID-FREE. E poi ci sono una dozzina di Paesi al mondo sono davvero covid free, ovvero posti che non hanno mai conosciuto il coronavirus. (ilmessaggero.it)

Lampedusa dovrà accogliere i turisti che pagano, non quelli che sbarcano. Così il leader della Lega parlando con i cronisti a Roma. (LaPresse) “Mi aspetto dal ministro dell’Interno maggiore attenzione e maggior rigore perché nei primi tre mesi di quest’anno abbiamo quasi triplicato gli arrivi irregolari sulle coste italiane. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr