Gratta e Vinci: chi è il muratore misterioso che ha vinto 3 milioni in un mese

Gratta e Vinci: chi è il muratore misterioso che ha vinto 3 milioni in un mese
ContoCorrenteOnline.it INTERNO

Ovviamente la cosa aveva destato sospetto in paese, e molti si erano già espressi in qualcosa di poco pulito in tutta la vicenda.

La storia di un muratore finito al centro delle attenzioni delle forze dell’ordine, ma la sua è solo fortuna.

Non ci si convinceva alla possibilità che l’uomo potesse essere stato soltanto baciato alla fortuna, più volte in pochi giorni.

La storia arriva dalla provincia di Mantova, e racconta di un uomo, di professione muratore, che in pochi giorni ha incassato attraverso i Gratta e vinci una cifra vicina ai 3 milioni di euro. (ContoCorrenteOnline.it)

Su altri giornali

Gratta e vinci milionari, la Procura archivia le indagini a carico del muratore mantovano che aveva vinto 3 milioni in 20 giorni. S’ipotizzava, cioè, che uno o più dipendenti della Lottomatica avessero messo in piedi una truffa bella e buona, spifferando ad un complice dove si trovassero i Gratta e vinci milionari. (Il Veggente)

I quasi due milioni e mezzo di euro vinti con due 'Gratta e Vinci' nel giro di una ventina di giorni, torneranno al legittimo vincitore. Dopo che il denaro è stato sequestrato e i magistrati hanno iniziato a indagare, Ricardo racconta di non aver vissuto momenti facili. (leggo.it)

Venti giorni, e ne avrebbe vinti altri due, che nel suo Paese sono circa 48 milioni di Pesos. Diversi movimenti di danaro ed un trasferimento di oltre 19 milioni di Pesos inviato su un conto del Banco de Brasil, dello scorso 29 aprile. (ContoCorrenteOnline.it)

Vince 3 milioni in 20 giorni con due gratta e vinci, ma non ha imbrogliato: è stata solo una fortuna sfacciata

Un brutto momento per l’operaio brasiliano, riabilitato dal pubblico ministero poiché non sarebbero emersi illeciti e, quindi, non c’è stata frode Aveva destato sospetti il doppio colpo milionario al Gratta e vinci da parte di Ricardo T. (ilGiornale.it)

E l’anno prima, nell’autogrill ’gemello’ dall’altra parte dell’autostrada, era stato centrato il premio da 2 milioni: tesoro, però, clamorosamente mai ritirato. Nel 2013 proprio in un autogrill ’geminiano’ venne vinto il primo premio della Lotteria Italia, cinque milioni di euro. (il Resto del Carlino)

I sospetti. Si era ipotizzato che il piastrellista mantovano, di origini brasiliane, avesse ricevuto una “soffiata” da parte di un dipendente della concessionaria adibita alla distribuzione dei “Gratta e Vinci” Una vicenda più unica che rara: un piastrellista mantovano 40enne è riuscito a vincere 3 milioni di euro grazie a due diversi “Gratta e Vinci”. (Prima la Valtellina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr