Bonus edilizi e cessione crediti: Agenzia Entrate aggiorna le FAQ

Altalex ECONOMIA

Con un aggiornamento delle Faq del 19 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate chiarisce alcune questioni sulle cessioni dei crediti insorte a seguito della vigenza del decreto cd.

Le cessioni dei crediti successivi alla prima. Le novità normative riguardano l’introduzione del divieto di cessione parziale e la tracciabilità delle cessioni dei crediti relativi al Superbonus e agli altri bonus edilizi, per cui la Faq del 19 maggio spiega come potranno avvenire le cessioni dei crediti successive al primo esercizio dell’opzione (prima cessione o sconto in fattura). (Altalex)

Ne parlano anche altre fonti

FAQ AE del 19 maggio 2022. Alla luce di quanto esposto riportiamo la FAQ aggiornata al 19 maggio 2022 dell’Agenzia delle Entrate in tema di cessioni dei crediti successive alla prima:. A seguito dell’introduzione del divieto di cessione parziale e della tracciabilità delle cessioni dei crediti relativi al Superbonus e agli altri bonus edilizi, come potranno avvenire le cessioni dei crediti successive al primo esercizio dell’opzione (prima cessione o sconto in fattura)? La risposta del Fisco è molto chiara: le cessioni successive potranno avere ad oggetto (per l’intero importo) anche solo una o alcune delle rate di cui è composto il credito (BibLus-net)

Enea segnala anche che quasi il 70% dei lavori per un valore di 19,2 miliardi è stato già realizzato. Anthology Superbonus 110%, come si riparte: tutte le novità (e le scadenze) su lavori e cessione del credito. (Notizie - MSN Italia)

Le banche poi potranno passare i crediti già acquistati in modo decisamente più libero, anche se poi questi non potranno essere “girati” ulteriormente. Ci sarà un codice per garantire la tracciabilità delle cessioni dei crediti d'imposta dei bonus relativi alla casa e sarà possibile cedere anche una singola rata. (Il Messaggero Veneto)

buoni spesa ai lavoratori non sono da riferire a categorie di dipendenti. / Carlotta Anna Maria GHIO e Massimo NEGRO. L’erogazione ai lavoratori dipendenti di buoni spesa, se di valore non superiore a 258,23 euro per il periodo d’imposta, non concorre alla formazione (Eutekne.info)

La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legge 17 maggio 2022, n. 50, ultima versione fra i cosiddetti DL Aiuti, chiude un trittico di provvedimenti normativi con i quali sono state apportate significative modifiche alle procedure di cessione dei crediti relativi agli interventi di… (Fiscal Focus)

Gli operai agricoli e i florovivaisti erano in attesa del rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro scaduto lo scorso dicembre 2021. Operai agricoli, i dettagli del nuovo Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro. (InformazioneOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr