Da noi per voi: buona scuola a tutti! • Clarus

Clarus INTERNO

Quel mondo che ha sempre caratterizzato la vita della scuola ma a cui negli ultimi tempi abbiamo dovuto imparare a rinunciare.

La riapertura della scuola rappresenta un segnale di grande speranza verso una vita di relazioni, di socialità, di intrecci esperienziali.

Quest’anno, cari ragazzi, la scuola potrà ritornare ad essere il luogo di vita e la culla dei vostri sogni più belli

Quel restare e le conseguenze della scuola in presenza, dipenderà da tutti, dalla prudenza di ciascuno, dall’impegno e dalla responsabilità di giovani e adulti. (Clarus)

La notizia riportata su altri giornali

Sotto quest’ultimo profilo, l’ostacolo da superare è costituito dalle resistenze di chi non vuole sottoporsi alla vaccinazione, adducendo le più strampalate giustificazioni ed invocando le teorie più improbabili e prive di qualunque fondamento scientifico. (LeggoCassino.it)

Sappiamo che è fondamentale stare vicino alle famiglie che ne hanno bisogno e che non riescono nemmeno a fare la spesa o a comprare il materiale scolastico per i propri figli. Anche quest’anno sarà particolare, a causa della pandemia ancora in corso, ma Farmacisti in Aiuto augura un buon inizio di anno scolastico a tutti gli studenti. (QFiumicino.com)

Una scuola che riparte con le regole Covid: mascherine, distanziamento, controllo della temperatura per gli studenti e possesso del green pass per docenti e personale scolastico. La nota positiva di questa vigilia è che per la prima volta, da quando sono preside, abbiamo tutti i docenti da organico in cattedra, manca solo qualche supplenza" (LA NAZIONE)

Preciso subito che non mi interessa affrontare il tema da un punto di vista medico sanitario, lo lascio ai “competenti” che, come sappiamo, riescono a disputare tra loro assicurando l’infondatezza delle affermazioni dell’altro: no grazie. (Liguria 24)

Il gruppo consiliare Linea condivisa prende atto con sollievo che pare esserci un numero adeguato di insegnanti di sostegno per questo anno scolastico, e si augura che le ipotesi positive che sono state elencate in commissione, siano fattive e rispettate (Lanuovasavona.it)

E’ questo l’augurio degli insegnanti che questa mattina dopo oltre un anno hanno ritrovato in classe i propri alunni. “Speriamo in un anno in presenza”. (Prima Tivvù)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr