Dibba abbaia solo alle stelle: «Non sto guidando scissioni»

Dibba abbaia solo alle stelle: «Non sto guidando scissioni»
Quotidiano del Sud INTERNO

Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare

O con Beppe Grillo che smentisce il figlio del suo gemello visionario spiegando che i pentastellati non sono più marziani.

Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.

Film che la storia politica ha proiettato una miriade di volte. (Quotidiano del Sud)

Su altre testate

Il M5s alleato con tutti. Che il M5s sia cambiato è sotto gli occhi di tutti. Fu allora che i grillini iniziarono a essere visti non più come dei beceri “populisti”, ma come una “costola della sinistra”. (Tempi.it)

Di Maio, appello ai pentastellati: il Movimento non si deve spaccare In diretta Facebook il ministro degli Esteri sottolinea: "Sì a Draghi per spendere bene i soldi del Recovery fund". Di Maio si è soffermato sull'emergenza sanitaria: "Stiamo orbitando attorno alla quota drammatica di 95 mila vittime. (Rai News)

Lei ha compiuto una scelta rischiosa perché, se il governo Draghi funziona, lei resta dov'è In questo momento il Pd non ha un leader da contrapporre a Conte che non è un uomo né del Pd né del M5S. (ilGiornale.it)

Di Maio: "Spero che il M5S possa accogliere Conte a braccia aperte il prima possibile perché incarna i nostri valori ed è una grande risorsa per il Paese" | LA NOTIZIA

E la domanda di oggi è: ma il simbolo M5s, brand per eccellenza, di chi è? E chi, tra le due nuove fazioni dei 5 Stelle, potrà usarlo? (QUOTIDIANO.NET)

Non senza uno sguardo al futuro: “Cercheremo di portare altri risultati, come l’abbassamento delle tasse alle imprese, la digitalizzazione, la transizione ecologica“, che sono tutte “nostre battaglie”. (Il Fatto Quotidiano)

“Siamo andati al Governo nel momento più difficile dell’Italia dal dopoguerra. Voglio ringraziare Giuseppe Conte per la signorilità con cui ha gestito l’uscita di scena, si dice che il valore delle persone si capisce da come escono da un incarico e Giuseppe Conte è stato un signore”. (LA NOTIZIA)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr