Rientro a scuola, Draghi e la 'risposta' su Emiliano: "Ha detto che è sempre d'accordo con me anche se non è convinto"

BariToday INTERNO

"Quando i genitori mi chiedevano perché non avessi fatto un'ordinanza come quella della Campania - ha detto Emiliano - ho spiegato che rischiavo un atto illegittimo.

E alla domanda relativa alle ripercussioni sulla assenza di socialità con la dad, Emiliano ha replicato: "Pensate al trauma di un bimbo che contagia un fratellino fragile o un nonno che finiscono in ospedale".

Di qui, la successiva risposta di Draghi nella conferenza stampa di qualche ora dopo

"Il governatore Emiliano ha appena detto che è sempre d'accordo con Draghi anche se non è convinto": così il premier Mario Draghi, nella sua conferenza stampa del pomeriggio, rispondendo alla domanda di una giornalista sulla scuola, 'chiama in causa' il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano (BariToday)

La notizia riportata su altri giornali

In terapia intensiva abbiamo il 95% di persone non vaccinate o vaccinate in doppia dose, il 5% vaccinate in terza dose” Nel tentativo di fomentare l’odio sociale contro i no vax, il premier ha dato dimostrazione dell’inefficacia e dannosità dei vaccini. (Come Don Chisciotte)

Difficile quindi applicare qui la definizione di hate speech: anche perché i non vaccinati non sono una minoranza. Al netto delle fake news abbuonate dalla stampa ovina, l’importante è quello che resta del discorso: i non vaccinati come «problemi». (RENOVATIO 21)

E allora perché è stato deciso di non pubblicare più l’elenco quotidiano, televisivo, che dimostra chiaramente la verità? Non devono vivere, lavorare, andare in giro, al ristorante, partecipare alla vita pubblica, devono pagarsi le spese se si ammalano (Lo Speciale)

Fact-checking: la conferenza stampa di Draghi, Speranza e Bianchi. Il 10 gennaio il presidente del Consiglio Mario Draghi ha tenuto una conferenza stampa sugli ultimi provvedimenti presi dal governo per contenere l’aumento dei contagi di coronavirus. (Pagella Politica)

Il movimento no vax con ogni evidenza sbaglia, ma certo il governo Draghi non è la soluzione: è l’origine del problema In altre parole questa rappresentazione teatrale del grande scontro tra governo e no vax serve solo a evitare di parlare dei veri problemi del paese. (Il Fatto Quotidiano)

A mio modo di vedere noi in questo momento avremo un aumento del numero di classi in Dad che culminerà forse, come dice una rivista specializzata del settore, del 50% di classi in Dad fra una settimana, quindi avremo quest’incremento che è fisiologico”. (Tecnica della Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr