Usa, in arrivo tempesta di neve

Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
LaPresse INTERNO

Ondata di freddo in particolare in Dakota, Minnesota e Wisconsin. Una nuova ondata di gelo si sta abbattendo sugli Stati Uniti.

Nei tre Stati mercoledì le scuole rimarranno chiuse così come molti uffici.

E’ attesa una forte tempesta invernale che potrebbe scaricare fino a mezzo metro di neve, accompagnata da forti venti e temperature pericolosamente fredde, in particolare in Dakota, Minnesota e Wisconsin. (LaPresse)

Ne parlano anche altre fonti

Centinaia di veicoli bloccati sulle strade, scuole chiuse in molti stati americani (Corriere TV)

All'aeroporto regionale gli aerei sono fermi sulla pista mentre i voli sono stati cancellati. Per le strade della citta', i camion sgombrano le strade difficili da superare. (Tiscali Notizie)

In Wisconsin, giovedì è crollata una sezione del parcheggio di un centro commerciale della periferia di Milwaukee. Le autorità hanno dichiarato che due auto sono state danneggiate, ma non sono stati segnalati feriti. (LaPresse)

Molti automobilisti sono rimasti bloccati sulle strade ghiacciate. Il servizio di autobus regionale ha offerto corse gratuite verso i rifugi riscaldati per i senzatetto (LaPresse)

Automobilisti bloccati per ore, centinaia di migliaia di case rimaste senza luce, scuole chiuse. Sono gli effetti di una violenta tempesta invernale che si è abbattuta su diversi stati americani. Tra le città più colpite dalle abbondanti nevicate c'è Portland, in Oregon, come mostrano le immagini. (Il Sole 24 ORE)

MeteoWeb Nel Nord/Ovest della costa occidentale degli USA, gran parte della più grande città dell’Oregon è rimasta bloccata dopo che sono caduti inaspettatamente quasi 30 cm di neve: il fenomeno ha colto Portland di sorpresa, bloccando il traffico durante l’ora di punta del mercoledì sera e intrappolando gli automobilisti sulle strade, alcuni dei quali hanno trascorso la notte nelle loro auto. (MeteoWeb)