Coronavirus, il Veneto rimane bianco ma: "C'è un lento e inesorabile aumento dei contagi"

Coronavirus, il Veneto rimane bianco ma: C'è un lento e inesorabile aumento dei contagi
VicenzaToday INTERNO

“La situazione richiede di tenere alta la guardia – prosegue il Governatore - rimane fondamentale il rispetto delle regole, l’uso della mascherina, soprattutto in condizioni di assembramento, e dobbiamo continuare a impegnarci in un grande lavoro di squadra

L’occupazione dei posti letto è al 7% per le terapie intensive e al 6% per l’area medica.

“Il Veneto continua ad essere zona bianca – commenta il presidente della Regione, Luca Zaia – ma la situazione delineata dal report quotidiano richiede una riflessione importante. (VicenzaToday)

La notizia riportata su altre testate

I numeri in Lombardia. In Lombardia sono 2.302 i nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore. Bollettino Covid. Sono 13.764 i nuovi casi (ieri 12.448) e 71 le vittime (ieri 85) del Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del bollettino quotidano diffuso da ministero della Salute e Protezione civile. (Il Giorno)

Luca Zaia. Commenta Luca Zaia: «Il Veneto continua ad essere zona bianca ma la situazione delineata dal report quotidiano richiede una riflessione importante. Oggi, infatti, ci confrontiamo con una giornata in cui si superano già i 2.000 contagi. (PadovaOggi)

Nelle ultime 24 ore l'Italia registra 13.764 nuovi casi di coronavirus a fronte di 649.998 tamponi (mercoledì erano stati 12.448 casi su 562.505 test). Numeri più bassi a Rovigo, dove comunque si sfiora il centinaio, con 95 nuovi positivi, e Belluno, con 54. (Leggo.it)

Covid, Zaia: «Veneto resta zona bianca, ma i contagi sono in aumento»

I guariti sono 6.404 mentre per gli attualmente positivi si registra un incremento di 7.281 unità per un totale di 166.598. Si registrano 71 decessi (il 24 novembre erano 85). (ciociariaoggi.it)

«Il Veneto continua ad essere zona bianca ma la situazione delineata dal report quotidiano richiede una riflessione importante - il commento il Luca Zaia -. Da lunedì il Friuli Venezia Giulia passerà in zona gialla: una decisione presa dal presidente della Regione Massimiliano Fedriga in accordo con il governo, anticipando quindi quanto prevede il nuovo decreto a partire dal 6 dicembre. (Il Giornale di Vicenza)

La situazione richiede di tenere alta la guardia - prosegue il Governatore - Fondamentale il rispetto delle regole e l’uso della mascherina, soprattutto in condizioni di assembramento In Veneto, giovedì 25 novembre, sono 2.066 i casi di contagio da Covid-19 registrati a fronte dell’effettuazione di 24.888 tamponi molecolari e 97.550 test antigenici. (TrevisoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr