Caldaie a gas, stop Ue alla vendita: da quando e cosa cambia

QuiFinanza ECONOMIA

L’obiettivo di Bruxelles nell’arco di questi sette anni è quello di sostituire gradualmente le caldaie a gas con pompe di calore e pannelli solari.

“L’obiettivo finale è un mercato europeo interconnesso per l’energia pulita.

“La sostituzione del carbone, del petrolio e del gas naturale nei processi industriali ridurrà le emissioni di gas a effetto serra e rafforzerà la sicurezza e la competitività – scrive la Commissione europea sul proprio sito

La vendita delle caldaie autonome a gas sarà vietata entro il 2029. (QuiFinanza)

Ne parlano anche altre testate

In Italia, per esempio, è già da anni che le caldaie a gas non vengono installate sulle nuove costruzioni, previlegiando strumenti alternativi, meno dispendiosi di energia e meno inquinanti. L’obbiettivo è quello di bandire nell’arco dei futuri sette anni le caldaie a gas attraverso l’introduzione di «limiti di progettazione ecocompatibile più rigorosi per i sistemi di riscaldamento, che implicano il 2029 come data finale per l’immissione sul mercato di caldaie a combustibili fossili autonome». (La Legge per Tutti)

Il piano RepowerEu per affrancare l’Europa dalla dipendenza energetica dalla Russia sta puntando molto sull’eliminazione del gas e la sua sostituzione con energia più pulita. Le caldaie a gas sono presenti in tutti gli impianti di riscaldamento autonomi. (Ecoo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr