"No pass", corteo e comizio davanti all’ospedale

No pass, corteo e comizio davanti all’ospedale
IL GIORNO INTERNO

Un corteo per dire "no green pass".

Un atto di accusa verso Governo, comitato tecnico scientifico, anche contro Maurizio Landini e contro i media.

E proprio davanti al nosocomio cittadino è andato in scena un comizio del Comitato liberi pensatori, insieme ad altri manifestanti di Cinisello, Monza, persino da Lecco.

Green pass equiparato alle tessere dei totalitarismi, fascismi e sovietici.

Contro il green pass ma anche contro la campagna vaccinale messa in atto dal Governo

(IL GIORNO)

La notizia riportata su altri media

Tra loro anche gli scioperanti che in geande numero hanno deciso di incrociare le braccia contro il ‘lasciapassare verde’ che entrerà ufficialmente in vigore da venerdì 15 ottobre. Artigiani, studenti e altre categorie di lavoratori hanno comunque fatto sentire con forza la propria voce. (la VOCE del TRENTINO)

Incidente questa sera, lunedì 11 ottobre 2021, attorno alle 20.30 all’incrocio tra le via Matteotti e Conti tra un bus della Trieste Trasporti ed un’auto, probabilmente per una mancata precedenza. Sul posto polizia locale per i rilievi di rito e il personale medico del 118 (triestecafe.it)

Per due - Fabio Corradetti (figlio della compagna di Giuliano Castellino) e Iorio Pilosio - è stata confermata la custodia in carcere. Si muove su due livelli l’inchiesta della procura sugli scontri di sabato nel cuore di Roma. (leggo.it)

Contro il governo e il green pass, in mille al corteo dei sindacati autonomi

In piazza anche i No Paura Day di Cesena e i portuali di Ravenna Appuntamento atteso sarà il prossimo 15 ottobre, quando entrerà in vigore l’obbligo del Green Pass per tutti i lavoratori, pubblici e privati. (Livingcesenatico)

Milano, 12 ott. (LaPresse) – È stato condannato a 8 mesi – con il rito abbreviato – uno dei due no Green pass arrestati dopo la manifestazione del 2 ottobre scorso a Milano per resistenza a pubblico ufficiale. (LaPresse)

A presidiare l’edificio la Guardia di Finanza ma i volontari del sindacato Usb hanno organizzato un cordone per evitare ogni possibili azione dimostrativa violenta. Un corteo che ha gridato la propria rabbia contro le scellerate politiche di questo governo». (Telefriuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr