Esplode nuovamente la rabbia di ristoratori e commercianti valdostani - Aostasera

Esplode nuovamente la rabbia di ristoratori e commercianti valdostani - Aostasera
Per saperne di più:
AostaSera ECONOMIA

Dopo circa 20 minuti di confronto, una rappresentanza dei manifestanti è stata fatta salire ai piani alti per un confronto.

Noi vogliamo delle risposte da tutti e 35, siete tutti colpevoli per questo stallo e per questa situazione che va avanti da più di un anno”.

Ad aprire le danze una dimostrazione pratica dello slogan che aleggia tra la folla, “Mentre voi mangiate, noi moriamo di fame”, attraverso la deposizione di 35 packed lunch sotto i portici della Regione. (AostaSera)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Coronavirus, Valle d’Aosta: Fondazione Gimbe: nuovi contagi in diminuzione. Sopra la soglia di saturazione i posti letto all'ospedale Parini. (gazzettamatin.com)

«Una percentuale più esigua di quella registrata a livello nazionale – dice Guido Giardini, direttore sanitario Usl - (La Stampa)

Ancora l'azienda sanitaria chiarisce ancora che "l'elevata percentuale di “Altro” rispetto alle altre voci andrà inevitabilmente aumentando, perché alle persone comprese nelle altre categorie, come gli Over80 e gli Over90 sono già state garantite le prenotazioni e sono in fase di completamento. (Aosta Oggi)

Coronavirus, Valle d'Aosta: pronto alla riapertura l'ospedale da campo

Anche la Valle d’Aosta resterà rossa anche perché oltre ad un’incidenza che ancora supera i 250 dovrebbe avere un Rt ancora elevato così come la Puglia la cui incidenza è ancora sopra i 250 casi Le Regioni infatti dovrebbero confermare l’indice Rt e la soglia di rischio a livelli inferiori a quelli della zona rossa. (Quotidiano Sanità)

Coronavirus, 3 morti nell'ultimo giorno in Valle d'Aosta. Il bollettino dell'8 aprile: in calo il numero di positivi attuali, ma il bilancio dei decessi si aggrava. A fronte di 54 nuovi casi identificati risultano 112 guariti (958 i tamponi effettuati nell'ultimo giorno) (Aosta Oggi)

Coronavirus, Valle d’Aosta: pronto alla riapertura l’ospedale da campo. Il presidente Lavevaz in Consiglio Valle ha detto che «il tasso di saturazione del Parini ha superato i livelli di guardia». (gazzettamatin.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr