Truffa online a Sospiro, identificati e denunciati i colpevoli

Cremonaoggi INTERNO

L’uomo ha quindi pagato 570 euro al venditore, attraverso una ricarica su Postepay.

I Carabinieri della Stazione di Sospiro hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di truffa online un italiano 23enne, residente in provincia di Taranto, e un bengalese di 21 anni, residente in Campania.

Tutto è partito da una denuncia, sporta da un uomo di Sospiro che aveva risposto a un’inserzione letta su un social network, per comprare uno smartphone a un prezzo molto vantaggioso. (Cremonaoggi)

La notizia riportata su altre testate

I problemi principali si segnalano al porto di Trieste, dove giungono merci da tutta Europa e dove i lavoratori avevano annunciato uno sciopero. (Ticinonline)

Il percorso è certamente ambizioso. Sfilare sotto Assolombarda prima, poi davanti alla sede del Corriere della Sera - passando a un metro dall'ingresso della Questura e a pochi passi dal Comando provinciale dei carabinieri di via Moscova - per finire a urlare il proprio sdegno ancora una volta sotto l'antennone della Rai, rimarrà un desiderata dei No Green Pass, un'idea di percorso per il momento bocciata (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr