Juventus, due strade per il futuro: agganciare il treno dei top club o il mantra della sostenibilità

Juventus, due strade per il futuro: agganciare il treno dei top club o il mantra della sostenibilità
TUTTO mercato WEB SPORT

Ma la prospettiva non eccita il popolo bianconero, difficilmente ne accenderà l’entusiasmo e il calcio è un prodotto che si vende soprattutto coi sogni.

La Juventus adesso deve trovare la sua direzione: per agganciare il treno dei top club europei, quelli trascinati da capitali importanti (City, PSG e Chelsea tanto per fare qualche esempio) c'è bisogno di investimenti colossali, ma è difficile imbastire un piano convincente dopo aver fallito perfino con Cristiano Ronaldo (TUTTO mercato WEB)

La notizia riportata su altre testate

Massimiliano Allegri ha barrato B già sabato sera a Napoli e in Svezia ha confermato l’intenzione di voto: «Il lavoro che stiamo facendo come squadra è fatto bene, poi nel calcio non puoi immaginare che Szczesny, portiere di livello europeo la cui qualità maggiore è l’affidabilità, faccia tre-quattro errori in tre partite. (SOS Fanta)

Juve, si accende il caso Szczesny: il motivo

Altro errore, altro problema. La Juventus di questo inizio di stagione fatica a ingranare e fra i protagonisti in negativo del pessimo esordio c'è sicuramente anche il portiere polaccogià al terzo errore grave in tre partite. (ilBianconero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr