Onorate le vittime del lavoro. "Meno incidenti, ma più malattie professionali"

Libertà INTERNO

Giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro: a Piacenza calano gli infortuni, ma aumentano le malattie professionali.

Ma le malattie professionali invece salgono del 69,1 per cento, passando da 55 a 93

A Piacenza quest’anno sono 2.609 gli infortuni totali denunciati, il 3,8 per cento in meno rispetto al 2020.

Anche i morti sono 11, rispetto ai 12 dello scorso anno.

Lo ha segnalato il presidente provinciale di Anmil Maurizio Manfredi a margine della cerimonia che si è svolta in piazzetta Pescheria in ricordo delle morti bianche e degli invalidi sul lavoro. (Libertà)

Se ne è parlato anche su altre testate

L'allarme di Anmil: ''Qualcosa non sta andando, serve intervenire subito'', aumentano le malattie professionali. Sono stati denunciati 4.763 infortuni e questo significa che in media in Trentino ci sono stati 19 infortuni al giorno nei primi 8 mesi del 2021. (il Dolomiti)

La Cgil aveva denunciato la qualità dei controlli degli Spisal, i servizi in capo alle Ulss che si occupano di prevenzione degli infortuni. I caschi gialli simbolo dei morti sul lavoro. 21% in più di morti, 18% in più di infortuni, 30% in più di malattie professionali. (TGR – Rai)

La Sezione ANMIL di Ancona ha previsto l'organizzazione delle manifestazioni locali a Senigallia con il seguente programma: alle ore ore 8.30 Raduno dei partecipanti in sede ANMIL di Senigallia Viale Bonopera n. (Vivere Senigallia)

Alla Cerimonia civile, nella Sala Piccola Fenice, alle ore 11.00, parteciperanno: il Sindaco di Senigallia Dott. Andrea Storoni; il Direttore Provinciale Inail Ancona Dott. (Senigallia Notizie)

Massimo Olivetti, il Presidente del Consiglio Comunale di Senigallia Dott. La Sezione ANMIL di Ancona ha previsto l'organizzazione delle manifestazioni locali a Senigallia con il seguente programma: alle ore ore 8.30 Raduno dei partecipanti in sede ANMIL di Senigallia Viale Bonopera n. (Vivere Senigallia)

Nella nostra provincia, nei primi 8 mesi dell’anno, gli infortuni sono aumentati del 6%, le malattie professionali denunciate addirittura del 66%. (Reggionline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr