Maria Grazia Cucinotta incanta Lecco: "Essere qui è meraviglioso e non scontato" FOTO

Maria Grazia Cucinotta incanta Lecco: Essere qui è meraviglioso e non scontato FOTO
Prima Lecco Prima Lecco (Cultura e spettacolo)

A conclusione dell’intervista a consegnare il premio dedicato al Lecco Film Festival a Maria Grazia Cucinotta un “valletto” come lui stesso si è ironicamente definito, speciale, “il campione di casa” Antonio Rossi

La notizia riportata su altri media

La Francini è stata accolta all’arrivo in.... Chiara Francini fa il pieno di applausi al Lecco Film Fest, nella terza giornata della kermesse. Non esiste altro modo per commentare il Lecco Film Fest. (Il Giorno)

“Ci sarebbe piaciuto vedere rappresentata anche la reale condizione lavorativa e di vita delle donne”. LECCO – Riceviamo e pubblichiamo:. Un’occasione sprecata. Il tema della condizione delle donne nel mondo del lavoro nel nostro Paese è un tema fondamentale, molto complesso e al tempo stesso preoccupante. (Lecco Notizie)

Devo ringraziare Paolo che è talmente capace da coinvolgere nei suoi film anche non attori, com’ero io allora”. Partecipare, per la prima volta, ad un festival cinematografico nelle ‘mie’ zone è un onore quindi grazie di cuore per avermi invitata”. (Lecco Notizie)

LEGGI ANCHE Paola Turci sul palco del Lecco Film Fest. Il pomeriggio del Lecco Film Fest riparte da piazza Garibaldi alle 17.30 con l’attrice e produttrice cinematografica Maria Grazia Cucinotta, con cui approfondiremo l’importanza del ruolo femminile nel mondo cinematografico, mentre alle 18.30, nella stessa cornice, andrà in scena il talk “Autonomia e famiglia, pari opportunità e realizzazione personale”. (Prima Lecco)

Si ricorda inoltre che l’evento “Le donne nella Chiesa: protagoniste?” si svolgerà alle ore 11 presso Palazzo delle Paure, in piazza XX settembre, e che il monologo teatrale Otello avrà luogo alle ore 18.30 presso sala Ticozzi (via Giuseppe Ongania, 4). (Lecco Notizie)

Lecco Film Fest’ è stato consegnato ad Antonietta De Lillo da Angela Prudenzi con la seguente motivazione: “Grazie a una felice intuizione nel 2010 Antonietta De Lillo ha dato vita alla produzione del primo film partecipato, una realtà fortemente sperimentale che negli anni ha spinto a realizzare le proprie opere autrici e autori giovani e non attorno a un tema specifico. (Lecco Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr