Si allarga la zona arancione. Oggi vertice dei governatori

Si allarga la zona arancione. Oggi vertice dei governatori
TG La7 INTERNO

cronaca. Da domani Campania, Emilia Romagna e Molise tornano arancioni.

In base ai numeri della pandemia e all'aumento dei contagi dovuti alle varianti, l'Istituto superiore di sanità chiede rigore invitando a restare a casa il più possibile

(TG La7)

Ne parlano anche altre fonti

“Sono ormai poche le regioni a rischio basso, l’incidenza a livello nazionale è in lieve aumento e l’Rt medio sfiora 1. L’Italia, da quanto emerge dopo le ordinanze messe oggi dal ministro della Salute Roberto Speranza, resta gialla e arancione con alcune zone rosse, più o meno vaste, ma stabilite a livello locale. (QuiFinanza)

Già prima dell’annuncio, infatti, in una nota diffusa nel pomeriggio, Confcommercio Ravenna aveva criticato l’ipotesi di un ritorno in zona arancione. Nei successivi DPCM sono stati individuati come parametri fondamentali di soglia d’allarme: il 30% di occupazione per le terapie intensive e il 40% di occupazione per i posti covid ospedalieri. (Ravenna24ore)

Il presidente della Regione Bonaccini al premier Draghi: serve un cambio di regole nella lotta alla pandemia, restrizioni di qualche settimana e omogenee su tutto il territorio nazionale. Oltre all'Emilia Romagna, tornano arancioni anche Campania e Molise (La Nuova Ferrara)

Donata al liceo scientifico una preziosa attrezzatura in memoria della professoressa Bergossi

Non sono mancati momenti di grande commozione tra i presenti, in particolare tra gli ex studenti della Professoressa che hanno partecipato alla cerimonia (ForlìToday)

Nessuna passa in zona rossa né in zona bianca. Molte delle indiscrezioni circolate nelle scorse ore sono state confermate: la Campania, l'Emilia Romagna e il Molise passano dalla zona gialla a quella arancione da domenica 21 febbraio, Lazio e Lombardia restano in zona gialla. (Fanpage.it)

Ultime ore di zona gialla per l’Emilia Romagna che dalla mezzanotte passerà nuovamente in quella arancione. Un’alternanza, contraddistinta dal reintegro di quelle regole più restrittive già vissute qualche settimana addietro: porte chiuse per pranzo e solo servizio d’asporto o a domicilio. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr