Cambio Euro Dollaro: Cosa diranno i verbali del FOMC - fxempire.it

FX Empire Italy ECONOMIA

Jerome Powell si mostra più convinto che mai a continuare ad usare tutti i mezzi a disposizione per sostenere l’economia americana.

Questi anni di sospensione daranno la spinta necessaria per arrivare ad un accordo definitivo e chiudere la disputa tra i due continenti.

Secondo la Coldiretti, questi dazi danneggiavano l’economia italiana per un ammontare pari a mezzo miliardo di euro

Infatti, il Sole 24 Ore riporta che saranno sospesi per cinque anni i dazi decisi per rivalersi dagli aiuti dati alle big dell’aviazione Boeing e Airbus (FX Empire Italy)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La sterlina guadagna lo 0,2% sulla divisa Usa dopo che l'inflazione britannica è inaspettatamente balzata al di sopra dell'obiettivo del 2% della Banca d'Inghilterra a maggio. Il dollaro è piatto nella giornata contro un paniere delle principali valute dopo aver toccato ieri il massimo da un mese. (Investing.com)

Anche i BTP italiani a 10 anni hanno segnato un aumento dei rendimenti del 3,9% allo 0,808% Non solo sul fiber, ma questa dichiarazione ha impattato anche sui Treasury a 10 anni. (FX Empire Italy)

Previsioni sul cambio EUR/USD. Il cambio EUR/USD è dunque crollato nel corso della sessione di scambi di ieri, verso un minimo molto pericoloso di 1,20. Per la giornata di oggi e per la chiusura settimanale di domani, un calo sotto il livello di 1,20 potrà effettivamente avviare un ritracciamento più netto per la moneta unica. (FX Empire Italy)

Il presidente della banca centrale Usa, Jerome Powell, ha poi precisato che le anticipazioni dei componenti del Fomc vanno prese "cum grano salis" e ribadito la sua convinzione che l'aumento dell'inflazione è transitorio. (Milano Finanza)

Indiscrezioni che premiano il dollaro, con il cross EUR/USD che è sceso sotto la soglia di 1,20, ora a 1,1946, in lieve apprezzamento dai minimi intraday di 1,1930. leggi anche Per il FMI c’è solo una politica economica davvero urgente. (Money.it)

Solo il forte ipervenduto registrato dagli oscillatori più reattivi piò impedire un ulteriore cedimento e favorire una fase laterale di consolidamento. Da un punto di vista grafico, poi, solo il breakout della resistenza posta in area 1,2255-1,2270 potrebbe fornire un nuovo segnale rialzista di tipo direzionale (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr