Cerca di baciare sulla bocca una bambina di 4 anni: arrestato un 25enne

Cerca di baciare sulla bocca una bambina di 4 anni: arrestato un 25enne
La Stampa INTERNO

E' stato arrestato di nuovo il 25enne di origini marocchine che lo scorso 26 dicembre, a petto nudo e armato di un grosso coltello da cucina, aveva seminato il terrore tra i passanti di piazza Maria Teresa, nel centro di Torino.

Probabilmente questo individuo avrà bisogno di assistenza medica e tuttavia, venuta meno l'espulsione dal Cpr, il dettato normativo dovrebbe poter consentire che soggetti del genere non diventino un pericolo per i cittadini adulti o, peggio ancora, per i bambini»

L'uomo è stato fermato dalla polizia per avere tentato di baciare sulla bocca una bambina di 4 anni. (La Stampa)

Se ne è parlato anche su altre testate

La newsletter del Corriere Torino Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Torino e del Piemonte iscriviti gratis alla newsletter del Corriere Torino E un’analoga porcheria l’aveva già fatta tempo prima a Bologna ai danni di una bambina di 3 anni”. (Corriere della Sera)

Il marocchino scarcerato che torna a fare il pedofilo con una bambina. Ma come si possono tutelare i cittadini?”, si chiedono i sindacalisti dei poliziotti. Arrestato per porto d’armi e atti osceni, poi scarcerato, l’immigrato marocchino va in piazza Castello a Torino e ci riprova: bacia una bambina di quattro anni e viene di nuovo arrestato. (Secolo d'Italia)

Inoltre, era già stato sottoposto in precedenza all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria presso il commissariato San Paolo ed era totalmente inottemperante Secondo il sindacato di polizia l'uomo non solo lo scorso 9 gennaio è stato arrestato perché «decide di baciare sulla bocca con forza una una bambina di 4 anni» ma «un'analoga 'porcheria' l'aveva perpetrata tempo prima a Bologna con una bambina di 3 anni» dice il segretario generale del Siulp di Torino, Eugenio Bravo. (Leggo.it)

Avrebbe baciato una bimba in piazza: giovane arrestato

Il secondo episodio è avvenuto il 9 gennaio in piazza Castello. La vicenda viene denunciata dal Siulp, sindacato di polizia che ripercorre i vari episodi di cui l'uomo, 25 anni, marocchino, si è reso protagonista. (La Repubblica)

Domenica 9 gennaio si è reso responsabile di un altro episodio, come racconta il segretario generale del sindacato di polizia Siulp di Torino, Eugenio Bravo, che riferisce del fermo del 25enne per il tentativo di baciare sulla bocca una bambina di 4 anni. (Quotidiano Piemontese)

Scarcerato con l'obbligo firma al commissariato Centro un paio di giorni dopo l'episodio, è finito nuovamente in carcere dopo la presunta violenza sessuale. Il giovane era stato già oggetto di un provvedimento cautelare lo scorso 26 dicembre dopo avere rubato un coltello in un ristorante di piazza Vittorio Veneto a Torino, averlo brandito ed essersi denudato in strada. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr