Ligue 1, Donnarumma esordisce sul velluto: il Psg batte 4-0 il Clermont

Ligue 1, Donnarumma esordisce sul velluto: il Psg batte 4-0 il Clermont
la Repubblica SPORT

La squadra di Pochettino, che schiera titolare il portiere azzurro, rifila un netto 4-0 al neo promosso Clermont nella quinta giornata di Ligue 1 e prosegue la sua marcia a punteggio pieno.

In avvio di ripresa il Paris Saint-Germain mette definitivamente al sicuro il risultato: al 55′ arriva il tris di Mbappé, mentre dieci minuti più tardi Gueye fissa il punteggio sul 4-0 finale

– La prima di Donnarumma con la maglia del Psg è una passeggiata. (la Repubblica)

Se ne è parlato anche su altre testate

Probabile, comunque, che Donnarumma si riaccomoderà presto in panchina: ha giocato a causa degli impegni in Nazionale di Keylor Navas. È finalmente arrivato l'esordio di Donnarumma con la maglia del PSG. (Pianeta Milan)

Quanto basta per chiudere da imbattuto la sua prima volta con i parigini. Sto bene qua, sono contento e la squadra mi ha accolto bene. (Calcio News 24)

Il quinto turno della Ligue 1, ha coinciso anche con l'esordio di Gianluigi Donnarumma fra le fila del Paris Saint Germain. Il Milan è il passato», sono state le parole di Donnarumma riportate dai media locali. (Ticinonline)

La frase di Donnarumma che i tifosi del Milan faticano ad accettare

Le parole dell’ex portiere del Milan che ha esordito oggi con il Paris Saint Germain e ha mantenuto la porta imbattuta nel 4-0 con il Clermont. Il Milan è il passato, adesso mi godo il Paris”. (MilanLive.it)

Tra gli assenti della partita, invece, anche Lionel Messi e Neymar, presenti in tribuna: in avanti spazio a Rafinha, Draxler e Mbappé. Alla fine è arrivato il suo momento: dopo diverse settimane di voci, chiacchiere e analisi, ma soprattutto di panchine, Gianluigi Donnarumma ha vissuto il debutto con il Paris Saint-Germain in Ligue 1 (Virgilio Sport)

Gianluigi Donnarumma ha debuttato ieri con la maglia del Psg: nel post gara la frase che i tifosi del Milan faticano ad accettare. Per Donnarumma novanta minuti di tranquillità, giusto per prendere confidenza con un campionato nuovo e godersi gli applausi dei tifosi. (SerieANews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr