Cracking, Eni stralcia la data della chiusura del 2022: «Prima le alternative»

ilgazzettino.it ECONOMIA

APPROFONDIMENTI VENEZIA PAY «L'addio al Cracking, una questione nazionale» VENEZIA PAY Cracking, i lavoratori si preparano al duello con Eni

Eni e Versalis non hanno cambiato idea, anzi hanno ribadito che l’impianto, assieme agli Aromatici, di Porto Marghera è destinato allo spegnimento definitivo ma non c’è più una data certa, né marzo né aprile del 2022 come aveva annunciato l’amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi agli inizi di marzo. (ilgazzettino.it)

La notizia riportata su altri giornali

Nel piano di riconversione di Porto Marghera dell’Eni non c’è, infatti, traccia del progetto già industrializzabile che dal riciclo chimico delle plastiche si produce idrogeno». Per quest’ultimo, aggiunge Camuccio, «Eni ha fatto recentemente un accordo con Enel per la costruzione di due impianti di elettrolisi per la produzione di idrogeno verde in Italia. (la Nuova di Venezia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr