;

Di Maio raggela Zingaretti: "Alle urne, poi vado a destra"

ilGiornale.it ilGiornale.it (Interno)

Il melenso ritornello vendittiano rimbomba nella testolina di Luigi Di Maio.

Dice il ministro degli Esteri: «Decideremo noi se il Mes deve passare o no: il M5s è l'ago della bilancia».

Zingaretti non ha mai creduto in questo governo e non se ne occupa, non c'è nessuna regia: arrivare al 2022 così?

Non a caso ieri, nel Pd (dove hanno capito l'antifona) la bislacca esternazione di Di Maio sul Mes è stata definita «un lapsus freudiano».

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.