Tim, utile record a 7,2 miliardi De Meo candidato al nuovo board

Tim, utile record a 7,2 miliardi De Meo candidato al nuovo board
Approfondimenti:
Corriere della Sera ECONOMIA

La sorpresa è l’ingresso di De Meo, uno dei grandi manager del settore auto, cresciuto alla Fiat — dove è stato a lungo anche Gubitosi — e oggi presidente e ceo di Renault.

Prende idealmente la staffetta da Alfredo Altavilla, altro manager Fiat di lungo corso — con De Meo ha condiviso l’esperienza a fianco di Sergio Marchionne —, che non sarà nel nuovo consiglio di Tim.

Il consiglio di Tim ha scelto i 10 candidati che verranno votati in assemblea per il rinnovo del board. (Corriere della Sera)

Su altri giornali

Il servizio Sempre Connesso non è presente solo nei piani in abbonamento ed in chi utilizza i metodo di fatturazione della Ricarica Automatica. Il totale a debito accumulato con Sempre Connesso sarà prelevato da TIM in automatico alla prima ricarica utile da parte del cliente (Tecno Android)

In quota Cdp dovrebbe essere indicato solo uno dei 10 consiglieri della lista del management stilata dal presidente di Telecom Salvatore Rossi, che martedì 23 a sua volta dovrà essere approvata dal consiglio e sottoposta all'assemblea dei soci convocata per il 31 marzo. (la Repubblica)

Tim, Gorno Tempini nella lista del cda

Il fondo che fa capo a Paul Singer nei mesi scorsi ha pressoché azzerato la propria quota e si è ritirato dalla scena Fatto sta che nella lista di maggioranza, che quest'anno verrà presentata per la prima volta dal consiglio uscente, pur non essendo Telecom una public company, ci sarà poco o nullo spazio per i consiglieri uscenti della lista Elliott (dalla quale erano stati nominati anche Ferrari e Morselli). (Il Sole 24 ORE)

Il braccio finanziario del Mef deve decidere entro la mezzanotte del 24 febbraio se esercitare la prelazione o meno Va ricordato che Cdp oltre alla partecipazione in Tim è anche azionista di Open Fiber con il 50%, la società su cui ha un diritto di prelazione per la quota messa in vendita da Enel, che possiede l'altro 50%. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr