Dichiarazioni fiscali 2021 - Modello Redditi: credito d'imposta beni strumentali nuovi alla prova del quadro RU

Ipsoa ECONOMIA

I nuovi crediti d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi alla prova del quadro RU.

Credito d’imposta legge di Bilancio 2020. Le istruzioni alla compilazione del quadro RU relative a tale tipologia di credito d’imposta ricordano che il credito d’imposta in oggetto può essere utilizzato esclusivamente in compensazione ai sensi dell’art.

178/2020 A decorrere dall’anno di entrata in funzione dei beni 6935 2L Investimenti in beni strumentali nuovi di cui all’art. (Ipsoa)

Se ne è parlato anche su altre testate

85/2020 in materia di credito Mezzogiorno viene confermata anche per il credito d’imposta investimenti in beni strumentali la trasferibilità del credito agevolativo di un ente trasparente in capo ai soci o collaboratori:. (Euroconference NEWS)

A questo proposito, la Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 10110 del 28.05.2020 (e, analogamente, con Ordinanza n. 24518 del 04.11.2020), in materia di spese sostenute per il miglioramento di beni immobili di proprietà di terzi e detenuti in comodato, ha escluso la possibilità di rimborso dell’imposta (Euroconference NEWS)

In tal caso, il soggetto beneficiario del credito d’imposta sarà tenuto a versare l’importo indebitamente compensato, maggiorato di interessi Ad attestare tale precondizione è il DURC, necessario per ciascun utilizzo in compensazione del bonus beni strumentali 2021. (Informazione Fiscale)

Uno dei quesiti riguarda la validità del bonus nel caso di investimenti realizzati mediante contratti di leasing. In particolare, la circolare dell’Agenzia delle entrate fornisce delle precisazioni, sotto forma di risposte a quesiti, in merito ad alcuni aspetti del bonus investimenti in beni strumentali. (InvestireOggi.it)

Nella fattispecie al vaglio della Corte, i giudici di secondo grado hanno correttamente accertato che l’acquisto era stato effettivo e soprattutto hanno considerato l’inerenza del bene nell’ambito dell’attività d’impresa della società acquirente È questo quanto affermato dalla Corte di Cassazione con ordinanza n. (Euroconference NEWS)

La norma intende, in altri termini, escludere dall’agevolazione investimenti a carattere temporaneo, realizzati al solo fine di fruire del credito d’imposta. Con la circolare 9/E/2021, l’Agenzia delle entrate ha fornito chiarimenti in merito agli investimenti in beni strumentali che danno diritto ad usufruire del credito di imposta di cui all’articolo 1, commi da 1051 a 1063, L. (Euroconference NEWS)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr