Omicidio coppia Bolzano, sub cercano corpo di Peter Neumair nell’Adige: recuperati alcuni oggetti

Omicidio coppia Bolzano, sub cercano corpo di Peter Neumair nell’Adige: recuperati alcuni oggetti
Approfondimenti:
Fanpage.it INTERNO

Un altro lungo giorno di ricerche sull'Adige sotto il ponte in località Ischia Frizzi nel quale, secondo l’ipotesi della Procura della Repubblica di Bolzano, Benno Neumair avrebbe gettato i corpi senza vita dei genitori.

Il corpo della madre, Laura Perselli, è stato ritrovato nelle acque dell'Adige nei giorni scorsi e secondo le indiscrezioni trapelate, l'autopsia avrebbe rivelato che sarebbe stata strangolata

A immergersi, ieri mattina 20 febbraio, e a passare al setaccio un breve tratto di fiume, c’erano i sub del centro carabinieri sommozzatori di Genova Voltri, considerato tra i più specializzati a livello internazionale. (Fanpage.it)

Ne parlano anche altri giornali

Bolzano, 20 febbraio 2021 - Sono riprese questa mattina le ricerche del corpo di Peter Neumair, il 63enne scomparso il 4 gennaio insieme alla moglia Laura Perselli. Il cadavere della donna è stato trovato il 6 febbraio nel letto del fiume Adige, il livello dell'acqua era stato diminuito di trenta centimetri proprio per favorire le ricerche. (IL GIORNO)

Secondo quanto emerso, il tentativo di depistare le indagini e indurre in errore gli inquirenti nella ricerca dei corpi di Peter Neumair e Laura Perselli sarebbe stato messo in atto mirando alle capacità dei cani di ricerca di fiutare tracce importanti delle vittime Gli inquirenti, tuttavia, continuano a nutrire numerosi dubbi rispetto a Benno Neumair, come riferisce anche AltoAdige. (Il Sussidiario.net)

Ora dagli atti dell’inchiesta sono emersi altri elementi in grado di sostenere che Benno avrebbe messo a punto un piano di depistaggio che riguardava proprio il probabile utilizzo dei cani. Benno Neumair, dai sospetti all'arresto - La videoscheda. (Alto Adige)

Bolzano2 ore fa Covid: a Bolzano nel 2020 +17% di decessi

A immergersi, infatti, e a passare al setaccio un breve tratto di fiume, c’erano i sub del centro carabinieri sommozzatori di Genova Voltri. Di cosa si trattasse non è dato sapere, ma sono stati portati ed esaminati al comando provinciale di via Dante (Alto Adige)

Meno di decina di militari specializzati che, a bordo di due gommoni, hanno passato al setaccio l’area. A Bolzano, sono entrati in azione i carabinieri subacquei del nucleo di Genova Voltri, considerato tra i più specializzati a livello internazionale. (Corriere della Sera)

Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. (La Voce di Bolzano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr