Luca Palamara intercettato, la pm Picozzi: "Si mi dai buca chiamo Marco Travaglio"

LiberoQuotidiano.it INTERNO

Nella chat rilanciate da La Verità, infatti, spunta anche Anna Maria Picozzi, la pm, la quale affermava: "Io una ragazza già dei nostri su cui possiamo puntare ciecamente ce l'ho.

Dunque, quella che viene interpretata come una vera e propria minaccia al capocorrente, ed è qui che spunta il direttore del Fatto Quotidiano: "Se mi di buca chiamo Marco Travaglio".

Senza commento, un "silenzio" - quello della Meli - che la dice lunghissima:. (LiberoQuotidiano.it)

Su altre testate

La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. (Il Fatto Quotidiano)

Evidentemente ero considerato così dagli amici di Palamara" (La7)

"Cronista vassallo, burattino della magistratura": caso Palamara, la verità di Filippo Facci su Marco Travaglio. "Guarda che chiamo Travaglio". Palamara intercettato, spunta il direttore del Fatto: terremoto, come spiega questa roba? (Liberoquotidiano.it)

Molto più potere ai Pm, meno potere ai procuratori. Ma uno ce lo dobbiamo prendere”, e prosegue affermando quella che Dagospia ritiene venga “interpretata come una vera e propria minaccia al capocorrente Palamara”: “Se mi dai buca chiamo Marco Travaglio”. (Agenpress)

Ma in quelle intercettazioni a spettegolare c’è un magistrato di Roma, che non si occupa di Salvini“. Io, ad esempio, che ho 200 processi, ogni volta che un magistrato parla male di me, dovrei ricusare tutti i magistrati d’Italia? (Il Fatto Quotidiano)

Published on May 26, 2020. "Io trovo che l'edicola sia uno dei più bei posti dove si può andare e che uno dei più bei gesti sia quello di prendere in mano un giornale, di sfogliarlo, piegarlo, ripiegarlo, sottolinearlo, strappare una pagina, conservare una copertina o un articolo. (Rai)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr