Tlc, 2021 in ripresa: la classifica delle maggiori società

Tlc, 2021 in ripresa: la classifica delle maggiori società
FIRSTonline ECONOMIA

Questi alcuni dei dati contenuti nell’indagine dell’Area Studi Mediobanca sui 27 maggiori società di Tlc mondiali con un giro d’affari superiore a 10 miliardi di euro.

LA CLASSIFICA EUROPEA. In Europa la scena è tutta per Deutsche Telekom che nel primo semestre del 2021 ha sfiorato i 53 miliardi di ricavi (+1,2%)

Ecco le classifiche dei maggiori operatori. AT&T si conferma stabilmente al primo posto della classifica mondiale delle Tlc in termini di fatturato, mentre in Europa a dominare è Deutsche Telekom. (FIRSTonline)

La notizia riportata su altri giornali

Nel primo semestre 2021 i ricavi domestici dei principali operatori italiani hanno proseguito il trend calante, scendendo complessivamente dell'1,8%, con la contrazione più ampia per la rete mobile (-5,4%). (ilmessaggero.it)

Solo le telco asiatiche hanno chiuso i 12 mesi del 2020 con ricavi stazionari (+0,2%), mentre i fatturati dei gruppi americani ed europei sono diminuiti, rispettivamente, del 3,7% e del 3,0%. I conti del 2020 poi sono stati però gravati dall’aumento dei costi e dall’appiattimento dei ricavi favorito dall’ampia diffusione delle offerte “a pacchetto”. (Primaonline)

Inferiore la performance dei 10 big player europei delle telco, con ricavi diminuiti del 7% rispetto al 2016. Il calo del fatturato nei servizi mobili è concentrato nei primi 3 operatori (TIM, Wind Tre e Vodafone) con una diminuzione cumulata di €420 mln. (Informa)

Tlc: As Mediobanca, pandemia pesa su fatturati telco 2020, Asia +0,2%, Europa -3%, America -3,7%

In Europa, sul podio della redditività nel 2020 salgono: Telenor (ebit margin al 19,9%), Liberty G. (19,5%) e Swisscom (17,5%) La redditività industriale è rimasta stabile tra il 2016 e il 2020 con l’ebit margin a quota 14,8%. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Sempre nell’1H 2021 gli investimenti sono calati del 2,5%, con i tagli maggiori per Americhe e Asia Pacifico (rispettivamente -11,1% e -10,1%), ma sono cresciuti del 20,6% per l’Europa che deve recuperare i ritardi nella diffusione del 5G, soprattutto nel confronto con Cina e Corea del Sud dove la penetrazione della nuova tecnologia (25,3% e 32,4% a fine giugno ‘21) è ben superiore alla media mondiale (5,7%) ed europea (1,6%) (SassariNotizie.com)

Seguono Verizon (104,5 mld di euro) e Deutsche Telekom (101 mld euro). Il primo mercato è quello tedesco con ricavi per 57 mld euro (-0,8% sul 2019), seguito dallo UK (35,1 mld euro esclusa la vendita di apparati i cui importi non sono disponibili; -1,8%) e Francia (35,2 mld di euro; -0,4%). (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr