La cinese Tencent acquisisce lo studio di un'esclusiva PS5 di lancio

La cinese Tencent acquisisce lo studio di un'esclusiva PS5 di lancio
Spaziogames.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Tencent, dal valore superiore ai $680 miliardi, è ormai nota per i suoi investimenti nel mondo dei videogiochi: sono sparsi per 800 compagnie, come riferisce VGC.

Per l’industria britannica si tratta della seconda cessione ad un gigante estero, dopo quella di Codemasters ad Electronic Arts, nel giro di pochi mesi

Curiosamente, è la seconda software house ad aver lavorato ad un titolo di lancio per PS5 che viene acquisita in poche settimane. (Spaziogames.it)

Su altre testate

Sebbene l'etichetta più nota sia probabilmente Sumo Digital, l'intera compagnia Sumo Group possiede infatti 14 studi dislocati in 5 paesi, per un totale di 1200 dipendenti tra sviluppatori e altro. Questo segna un altro passo importante di Tencent all'interno del mercato videoludico, dopo le numerose acquisizioni già registrate in passato. (Multiplayer.it)

Continua la marcia di Tencent nell'investimento del mercato videoludico, che in questo caso si è tradotto nell'acquisto di un'intera società, Sumo Group. Famosa per le sue collaborazioni con Microsoft, Sony e SEGA, la Software House inglese è stata acquistata per 1,3 miliardi di dollari. (IGN ITALY)

Tencent, compere in UK: 1,27 miliardi per Sumo, software house di Forza #startupitalia

Se il tutto dovesse andare in porto, dopo Codemasters acquistata da EA, Sumo sarebbe la seconda compagnia del Regno Unito ad entrare in una grande holding in tempi recenti. Siamo curiosi di vedere come si concluderà questa storia, ma soprattutto, di vedere a quali progetti lavoreranno in futuro gli autori di Crackdown e Sackboy a Big Adventure (Tom's Hardware Italia)

Tencent, uno dei Big tech cinesi, ha annunciato un’operazione monstre da 1,27 miliardi di dollari su Sumo, software house inglese fondata nel 2003. L’accordo che sfiora 1,3 miliardi di dollari supera l’altro concluso in UK a inizio anno – da 1,2 miliardi di dollari – col quale EA aveva acquisito Codemasters per puntare alla leadership nel genere racing. (StartupItalia.eu)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr