Accusato di atti violenti contro la ex moglie, Jerome Boateng dovrà pagare multa da 1,8 milioni

Accusato di atti violenti contro la ex moglie, Jerome Boateng dovrà pagare multa da 1,8 milioni
Giornale di Sicilia SPORT

Rischiava fino a 5 anni di prigione.

I magistrati lo hanno dichiarato colpevole.

Nel processo la donna ha riferito che durante una vacanza ai Caraibi, Boateng, ex stella del Bayern Monaco e campione del mondo nel 2014, le ha morso la testa per poi trascinarla per terra prendendola dai capelli.

Boateng ha sempre respinto tali accuse

Il calciatore del Lione Jerome Boateng è stato condannato da un tribunale di Monaco al pagamento di una multa di 1,8 milioni di euro per gli atti violenti che ha perpetrato nel 2018 contro la sua ex compagna, madre dei suoi due figli. (Giornale di Sicilia)

La notizia riportata su altri giornali

Ha respinto le accuse ma è stato giudicato colpevole: il tribunale di Monaco di Baviera ha deciso a carico del campione del mondo 2014 una pena pecuniaria da 1,8 milioni di euro. Il difensore dell'Olympique Lione Jerome Boateng è stato condannato per lesioni ai danni della sua ex compagna Sherin Senler. (Sky Sport)

La sua ex compagna, Sherin Senler, madre dei due suoi figli, aveva deciso di sporgere denuncia dopo aver subito nel corso di una vacanza quella che rasenta i contorni di una violenza. Secondo il pubblico ministero avrebbe anche lanciato con l’ex fidanzata una lanterna e una borsa termica. (Virgilio Sport)

di Redazione Sport. Il calciatore tedesco era stato coinvolto nel caso della morte per suicidio della fidanzata Kasia Lenhardt. L'ex calciatore della nazionale tedesca Jerome Boateng, 32 anni, è stato condannato per lesioni corporali a danno della sua ex compagna, Sherin Senler, madre dei suoi due bambini. (Corriere della Sera)

Boateng multato: pagherà 1,8 milioni per aggressione all'ex moglie

Boateng, durante il dibattimento, ha respinto ogni accusa e sostiene di non esser mai stato violento contro l’ex compagna, ritenuta dalla procuratrice «vittima di violenza domestica». L’ex difensore del Bayern Monaco, attualmente nella rosa dei giocatori del Lione, dovrà pagare una pena pecuniaria da 1,8 milioni di euro secondo quanto stabilito dai giudici del tribunale di Monaco di Baviera. (Open)

Non è ancora noto se il club prenderà provvedimenti contro il giocatore e se domenica giocherà contro lo Strasburgo Il club francese valuta una sospensione. Il Lione non sapeva che Jerome Boateng avesse problemi con la legge. (ItaSportPress)

L’ex difensore del Bayern Monaco, trasferitosi da qualche settimana al Lione, in passato era stato accostato anche alla Juve come possibile colpo a parametro zero Il difensore del Lione Boateng, in passato accostato anche alla Juve, è stato ritenuto colpevole di aggressione all’ex moglie. (Juventus News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr