"Si va in Duomo". Cos'è successo dopo la foto di Lerner

Si va in Duomo. Cos'è successo dopo la foto di Lerner
il Giornale SPORT

Come prevedibile in migliaia si sono riversati in piazza Duomo e nel centro di Milano per festeggiare e a quel punto le restrizioni anti-Covid sono diventate ben presto difficili da mantenere.

La bufera social. Lerner risponde così alle critiche social che si sono scatenate ieri su Twitter quando la firma del Fatto Quotidiano, sopra a una foto dove si è fatto immortalare con una maxi bandiera dell'Inter, ha scritto: ''Si va in piazza Duomo. (il Giornale)

La notizia riportata su altri media

Inter Campione, il pagellone del'attacco: Lukaku mvp, Lauti l'altra faccia della Lula. I numeri - Sommando i numeri della LuLa, si intende bene l'apporto dato: in totale, Romelu Lukaku e Lautaro Martinez hanno segnato 36 gol e messo insieme 18 assist. (TUTTO mercato WEB)

Ma a protestare per quanto è accaduto con i festeggiamenti dei tifosi dell’Inter non sono stati solo gli esperti: “La gioia dei tifosi interisti è comprensibile, lo dico da tifoso anche se di un’altra squadra Non è stato entusiasmante quanto ho visto, è stata un’esposizione gratuita in un momento in cui non esiste un rischio zero”, commenta il virologo visionando le immagini dei festeggiamenti per lo scudetto dell’Inter. (Leggilo.org)

Milano si riprende il primato. E l’Inter sorpassa il Milan: 19-18

E in piazza Duomo le prime due non c'erano. Secondo Roberto Ieraci, infettivologo e referente scientifico per le strategie vaccinali della Regione Lazio, la festa dei tifosi nerazzurri "è stata un'assurdità totale e andava evita". (MilanoToday.it)

Il titolo nerazzurro può aiutare una nuova ripartenza. Andrea Masala. L’Inter vede le stelle, due stelle: vince il 19° scudetto, tenterà subito l’assalto al 20°. Altro curioso aspetto: a contraddistinguere i dieci anni di astinenza da scudetti di Inter e Milan è l’avvento delle proprietà straniere. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr