Covid, la voglia di vaccino dei reggiani batte i disagi informatici

Covid, la voglia di vaccino dei reggiani batte i disagi informatici
Reggionline INTERNO

Reggio Emilia. campagna vaccinale. emergenza coronavirus. covid-19. open days vaccini

Il vaccino che verrà somministrato è il Johnson & Johnson, quello mono dose già messo a disposizione per la tre giorni vaccinale aperta a tutti di Scandiano dello scorso fine settimana.

Le candidature erano aperte per tutti i cittadini dai 18 anni in su.

Le iscrizioni – proprio attraverso la procedura online prevista dall’azienda sanitaria – si sono aperte alle 7, ma non sono mancate le difficoltà. (Reggionline)

Su altre fonti

Domenica pomeriggio, nella loro abitazione, l’uomo e la compagna 36enne hanno litigato. Poi si è allontanato, salvo presentarsi spontaneamente alla caserma dei carabinieri di Correggio, per costituirsi e spiegare l’accaduto. (il Resto del Carlino)

E dall’ordinanza emerge la figura di una donna ad ora sconosciuta che avrebbe provato a imporre al fratello minore della ragazza il silenzio sul presunto delitto. Al ragazzino era stato imposto il silenzio: non solo dallo zio, ma anche da una donna con cui il 16enne scambia messaggi il giorno dopo il presunto delitto. (Reggionline)

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 70 (-2 rispetto a ieri), 386 quelli negli altri reparti Covid (-18) E' quanto riporta il bollettino Covid: nel comprensorio di Cesena i contagi sono 8 (4 sintomatici), mentre nel Forlivese i nuovi casi sono 7 (3 sintomatici). (CesenaToday)

Tenta di strangolare la compagna perchè è convinto che lo tradisca

Discussione in corso sulle discoteche, dove si ballerà solo con il passaporto vaccinale. REGGIO EMILIA – Conto alla rovescia in Emilia Romagna per l’ingresso in zona bianca previsto per lunedì 14 giugno. (Reggionline)

Quindi siamo intorno al 6% di persone che hanno cambiato la data”, afferma l’assessore “Quindi siamo intorno al 6% di persone che hanno cambiato la data”. (Corriere Romagna)

L'arrivo improvviso della figlia minorenne, accorsa in camera a avendo sentito le urla della mamma, ha consentito a quest'ultima di divincolarsi dalla presa e lanciare l'allarme ai carabinieri. I carabinieri hanno avviato ricerche del fuggitivo che si sono concluse con l’uomo che si è presentato spontaneamente in caserma ammettendo le proprie responsabilità. (La Gazzetta di Reggio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr