Sciopero taxi 24 novembre, sindacati: auto ferme in tutta Italia

Sciopero taxi 24 novembre, sindacati: auto ferme in tutta Italia
Quotidiano.net INTERNO

Lo riferiscono i sindacati delle auto bianche.

Al centro dello sciopero il Ddl concorrenza colpevole, secondo i tassisti, di deregolamentare ulteriormente il settore.

Sono 40.000 le lavoratrici e i lavoratori del comparto taxi in sciopero.

Roma, 24 novembre 2021 - E' caos in tutta Italia per lo sciopero dei taxi indetto da Milano a Roma da tutte le sigle sindacali dalle 8 di stamani alle 22.

Il comportamento del governo risulta inaccettabile e i danni che ne conseguono soprattutto per il comparto dei taxi risultano enormi e gravissimi

(Quotidiano.net)

Ne parlano anche altre testate

Garantiti i servizi essenziali per le persone disabili, gli anziani e da e verso l’ospedale. Sono 48 le vetture che hanno aderito allo sciopero in programma fino alle 22. (Riviera24)

"Dopo avere scritto, chiesto incontri e inviato comunicati alla stampa, tutti inascoltati - scrivono le organizzazioni - questa volta il servizio si ferma Incassi ridotti al minimo, ore e ore fermi sui posteggi: anche i tassisti sono allo stremo. (Sky Tg24)

24 novembre 2021 Link Embed. https://video.repubblica.it/edizione/torino/alberto-aimone-cat-taxi-torino-ecco-perche-protestiamo/402191/402901 Copia (Repubblica TV)

Sciopero taxi: centro Cagliari bloccato dalle auto bianche

I tassisti rivendicano il fatto di essere un servizio pubblico ed essenziale: “Va contro la Costituzione”. Da piazza della Repubblica a piazza Venezia. “Giù le mani dai tassisti”, viene scandito più volte durante tutto il corteo. (RomaToday)

Sono in corso da questa mattina le ricerche della pistola utilizza per uccidere la notte di Halloween, in via Gottardo a Torino, Massimo Melis. Per l'omicidio la Squadra Mobile ha arrestato nei giorni scorsi Luigi Oste, barista di 62 anni che, secondo gli inquirenti coordinati dal pm Chiara Canepa, avrebbe ucciso perché invaghito di una amica della vittima. (La Stampa)

Siamo allarmati per il ddl concorrenza che, se approvato, deregolamenterà il comparto, favorirà le multinazionali, creerà confusione nelle tariffe e provocherà grandi danni alle famiglie che, per poter esercitare questa professionale, hanno contratto grossi debiti" (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr