Scuola: il fantasma della dad sul rientro in presenza

TG La7 INTERNO

Dopo un anno di didattica a distanza uno studente su due in italia è uscito dal liceo senza le necessarie competenze

cronaca. Pesa sulle spalle dell'esecutivo il rapporto piuttosto negativo dell'Invalsi.

(TG La7)

Se ne è parlato anche su altri media

“La DAD è un surrogato della scuola che rischia di produrre effetti indelebili sulle future generazioni. Bisogna che la politica tutta, dal ministro dell’istruzione a quello della salute per passare dal parlamento alle regioni trovino una soluzione affinché sia garantita la scuola in presenza”. (Genova24.it)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati Veniamo da un anno e più di dad, la famigerata didattica a distanza, ed è comprensibile che si volesse conoscere l’effetto sugli apprendimenti degli studenti. (Il Mattino)

Perché. Così ci affanneremo, ci preoccuperemo e torneremo presto a non parlare di scuola, discettando solo di virus e distanze. (La Nazione)

Si riduce quindi l'effetto perequativo della scuola sugli studenti che ottengono risultati buoni o molto buoni, nonostante provengano da un ambiente non favorevole (i cosiddetti resilienti).I divari territoriali tendono ad ampliarsi. (AndriaViva)

Sempre nel grado 13, il learning loss più alto si registra. in Puglia e in Campania; in Friuli Venezia Giulia e in Veneto i risultati medi, rispetto alla media nazionale 2021,. rimangono comunque più alti, mentre in Puglia e Campania gli esiti medi sono considerevolmente più bassi della media nazionale 2021 (Oggi Scuola)

Il rischio di dispersione è concreto, soprattutto nei professionali, la scuola avrà bisogno dell’aiuto di tutti, compresi i diversi interlocutori sul territorio» Le riflessioni sugli strumenti È consapevole che ci sia molto da fare per risalire la china il vicedirettore dell’Ufficio scolastico regionale Bruno Di Palma. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr